Amministrazione di sostegno - Aspetti processuali, impugnative -  Redazione P&D - 11/09/2020

AdS e Tribunale competente - Cass. civ. n. 18682/20

La mera permanenza della beneficiaria, sia pure per un periodo non breve, in un dato luogo, non si rivela sufficiente, da sola, a dimostrare che l’interessata abbia effettuato una scelta definitiva e stabile circa la dimora effettiva e, ciò, in assenza di chiari ed univoci ulteriori indici, sussistendo invece, indici in senso contrario.

Si è in particolare preso in considerazione le dichiarazioni rese della beneficiaria, il fatto che nella precedente abitazione quest'ultima aveva lasciato tutti i suoi beni e la mostrata familiarità con i luoghi.