Varie - Varie -  Redazione P&D - 14/08/2020

Anche oggi qualche indicazione di giurisprudenza

RISARCIMENTO DANNI - Responsabilità medica: con richiesta di decreto ingiuntivo i congiunti hanno ottenuto copia dei file audio dell'intervento del 118
>>>>     Nell’ambito di un procedimento di risarcimento per responsabilità sanitaria, il Tribunale di Torino ha concesso il decreto ingiuntivo ex art. 633 ss. c.p.c. per l’ottenimento delle registrazioni audio relative ad un intervento di soccorso del 118 a seguito del quale la paziente era deceduta, verosimilmente per infarto.
(Tribunale di Torino, sez. VIII Civile, decreto ingiuntivo n. 5285/20; depositato il 3 agosto)
 ----
IMMIGRAZIONE - La Cassazione sui presupposti per il riconoscimento dello status di rifugiato
>>>>    La situazione socio-politica o normativa del Paese di provenienza può assumere rilievo, ai fini del riconoscimento dello status di rifugiato, soltanto se correlata alla specifica posizione del richiedente e al suo fondato timore di una persecuzione personale e diretta, in ragione dell’appartenenza ad un’etnia, associazione, credo politico o religioso, ovvero delle proprie tendenze e stili di vita, e quindi alla sua personale esposizione al rischio di specifiche misure sanzionatorie a danno della sua integrità psico-fisica.
(Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza n. 16967/20; depositata il 12 agosto)
 -----
MISURE DI PREVENZIONE - Misure di prevenzione antimafia: confermata la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e confisca per il soggetto pericoloso
>>>>    Ai sensi dell’art. 1, comma 1, lett. c), d.lgs. n. 159/2011 può dirsi socialmente pericoloso il soggetto che, all’esito del giudizio di prevenzione, sia risultato autore di fatti criminosi lesivi o, comunque, pericolosi per la sicurezza e la tranquillità pubblica commessi in un significativo intervallo temporale e con carattere non occasionale o sporadico.
(Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 23929/20; depositata il 12 agosto)