Responsabilità civile - Generalità, varie -  Paolo Cendon - 10/01/2021

Responsabilità civile di chi non si vaccina contro il Covid 19

\\\

Facciamo questo caso:

# Mario sceglie di non vaccinarsi contro il  Covid Virus

# Dopo 15 giorni cade vittima del contagio

# E’ un asintomatico, non fa il tampone, è convinto di essere indenne

#  Dopo una settimana, nell’ascensore di un lungo grattacielo, contagia Barbara, una signora che era la sola in cabina con lui

# Barbara non era vaccinata perché il fatto è successo in marzo e non era ancora venuto il suo turno

# Barbara non morirà ma passerà seri guai

# Barbara dimostrerà che, per la vita da lei fatta in quei giorni, non poteva che essere stata contagiata da Mario

#  Gli esperti  medico-legali confermeranno  che, nel caso di Mario, il vaccino eventualmente assunto avrebbe evitato che si contagiasse

# L’art. 2043 c.c. dice che qualunque fatto doloso o colposo che causa danni ad altri obbliga al risarcimento

# SECONDO VOI PUÒ MARIO SFUGGIRE ALL’OBBLIGO RISARCITORIO?

# Lo Stato che non abbia introdotto un obbligo al risarcimento, ex lege,  è responsabile verso Barbara?

# Chi si è regolarmente vaccinato, e ha paura di fare la fine di Barbara, e di incontrare di tipi come Mario, ha l’obbligo di non uscire mai più di casa per il resto della sua vita?