Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Famiglia, relazioni affettive / invalidità, separazione, divorzio

22/08/14

"IMPOSSIBILE DIVIDERE L'ABITATO SE C'E' CONFLITTUALITA' TRA I CONIUGI SEPARATI" - Cass. 16649/2014 - Annalisa GASPARRE

Nella separazione con figli è fondamentale garantire ai minori la pace. Per questa ragione la giurisprudenza, richiamata dalla sentenza in commento, ha precisato che anche quando la casa familiare sia di ampie dimensioni, articolata su due livelli abitativi, come nel caso di specie, la conflittualità tra i due ex coniugi può essere tale da pregiudicare l'interesse per i minori, in caso di convivenza nello stesso stabile di entrambi i genitori.

Nel caso sottoposto al vaglio della Cassazione, infatti, il marito aveva censurato l'assegnazione dell'intero immobile a ...

leggi tutto ›
 

13/08/14

"SEPARAZIONE: L'ADDEBITO ESISTE" - Cass. 16170/2014 - A.G.

Addebitata la separazione al marito che frequentava assiduamente i night club. Secondo i giudici di merito la frattura coniugale è stata causata dalla condotta dell'uomo; in particolare, il comportamento dell'uomo sarebbe causale rispetto all'intollerabilità della convivenza.

Al contrario, secondo i giudici, il comportamento della moglie che, esasperata, un bel giorno preparava la valigia al marito lasciandogliela sul pianerottolo di casa non costituisce un comportamento scorretto, perchè la "cacciata da casa del marito" costituisce il logico "epilogo della trav ...

leggi tutto ›
 

05/08/14

"NULLITA’ ECCLESIASTICA: NON DELIBABILE DOPO UNA CONVIVENZA DI ALMENO TRE ANNI" - Cass. S.U. 16380/14 – A. D. ZORZINI

1. LA FINE ECCLESIASTICA DI UN MATRIMONIO.

Il matrimonio "concordatario" tra M.L. e L.F., celebrato in data (OMISSIS) e caratterizzato anche dalla nascita di una figlia nel (OMISSIS), è stato dichiarato nullo dal Tribunale ecclesiastico regionale Triveneto con sentenza del (OMISSIS), confermata con decreto del Tribunale ecclesiastico regionale Lombardo di appello del (OMISSIS) e resa esecutiva con decreto del Supremo Tribunale della Segnatura apostolica del (OMISSIS), per esclusione della indissolubilità del vincolo da parte della donna.

...
leggi tutto ›
 

03/08/14

"L'EX, SEPPURE RICCO, GUADAGNA MENO: DIMINUITO L'ASSEGNO DI DIVORZIO" - CASS. ord. 17030/2014

La riduzione della capacità economica del marito, intesa quale reddito e capacità lavorativa, in relazione all’età ed all'intervenuto pensionamento, determina un mutamento delle condizioni di divorzio e dell’assegno relativo.

La Cassazione, con l’ordinanza 17030 del 25 luglio scorso, rigetta il ricorso di una donna contro la decisione della Corte d’Appello che aveva diminuito l’importo dell’assegno divorzile a carico del marito: costui, infatti, seppure proprietario di molti immobili, aveva ridotto nel tempo la propria capacità lavorativa e di produzione di reddito, essendosi ritirato dal lavoro con una pe ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Cosa stai cercando?

Inserisci una parola per cercare i risultati che ti interessano.

Iscriviti per il 2016 a

iscriviti-persona-e-danno

 

Diventa un nostro associato

iscriviti ora 

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity