Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Diritto, procedura, esecuzione penale / reato

01/03/15

“GUIDA IN STATO DI EBBREZZA: LO STRANO CASO DELLA BICICLETTA” – Cass. pen. n. 4893/15 – V. MASTRONARDI

- Codice della strada

- Ciclista “brillo” fermato alla guida della sua bicicletta

- Guidare in stato di ebbrezza è reato anche per i ciclisti

Il reato di guida in stato di ebbrezza può essere addebitato anche a chi conduce, in tale stato, una bicicletta? La risposta affermativa a tale quesito proviene dalla sentenza della Quarta Sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione, (Cass.pen., 2 febbraio 2015, n. 4893).

...
leggi tutto ›
 

28/02/15

"ANIMALI: A PROPOSITO DEL (FU) ART. 638 C.P." - Cass. pen. 47694/14 - Annalisa GASPARRE

- Bovini

- Concorso tra uccisione e detenzione incompatibile

- Detenere animali malnutriti costituisce reato

 

Con la sentenza in oggetto la Cassazione si è occupata di un caso in cui l'accusa a carico dell'imputato era di aver deteriorato - e reso inservibili - alcuni bovini di proprietà di un ...

leggi tutto ›
 

28/02/15

"GIORNALISMO: PUBBLICAZIONE ATTI GIUDIZIARI" - Cass. pen. 4446/15 - Annalisa GASPARRE

- giornalismo

- pubblicazione atti giudiziari

- la pubblicazione di stralci di intercettazioni telefoniche durante la pendenza delle indagini preliminari costituisce reato

 

L'imputata, di professione giornalista, era accusata della contravvenzione di pubblicazione arbitraria di atti di un proced ...

leggi tutto ›
 

24/02/15

"REATI CONTRO LA P.A.: REGISTRATI ESAMI NON SOSTENUTI" - Cass. pen. 37240/14 - A.G.

L'addetto alla segreteria di una facoltà universitaria aveva registrato 19 materie a favore di uno studente che, in realtà, non aveva mai sostenuto tali esami. La registrazione avveniva dietro pagamento di una somma di denaro.

Indagato per corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio, accesso abusivo a sistema informatico e falsità ideologica, l'uomo veniva raggiunto da un'ordinanza cautelare di applicazione degli arresti domiciliari. La falsa attestazione traeva in inganno i componenti della Commissione di laurea e così lo studente si laureava.

...
leggi tutto ›
 

23/02/15

"FALSO IDEOLOGICO PER CHI FIRMA UN MODULO CON GENERALITA' ALTRUI" - Cass. pen. 17032/14 - Annalisa GASPARRE

Risponde del reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico il soggetto che attesti sul modulo di comunicazione dei dati del conducente alla guida dell'autovettura, già oggetto di violazione del codice della strada, che vi fosse un soggetto - diverso dal dichiarante - apponendovi la firma di quest'ultimo.

L'imputato aveva sostenuto che di non aver affermato che alla guida dell'autovettura vi fosse un altro soggetto ma di essersi unicamente sostituito a lui nella compilazione del modulo, ritenendo - per errore - che questo fosse stato alla guida ...

leggi tutto ›
 

20/02/15

"OMICIDIO VOLONTARIO DEL CARABINIERE E AGGRAVANTE DELL'ART. 61 N. 9" - Cass.Pen. 5966/2015 - F.M. BERNICCHI

Diritto penale: reato e applicazione di aggravanti specifiche

Omicidio volontario e rapporto con l’aggravante di cui all’articolo 61 n. 9 c.p.  “l'avere commesso il fatto con abuso dei poteri, o con violazione dei doveri inerenti a una pubblica funzione o a un pubblico servizio”.

La Cassazione nega l’applicazione dell’aggravante se, in quel frangente, non sussisteva nesso funzionale tra qualifica posseduta e reato.

Si prende in esame una recentissima sentenza della Corte di Cassazione ...

leggi tutto ›
 

19/02/15

"ANIMALI: REATO PRESCRITTO, L'UNICA SANZIONE E' QUELLA CIVILE" - Cass. pen. 48797/12 - Annalisa GASPARRE

Fattispecie di reato limitrofe sono spesso accomunate, in fase di dibattimento, da contestazioni inerenti asserita violazione del principio di correlazione tra accusa e decisione, in quanto si assume che i fatti vengano qualificati in modo diverso rispetto all'origine e ciò determina una violazione del diritto di difesa.

E' la nota questione affrontata sia dalla giurisprudenza di legittimità che dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (caso Drassich) e di cui abbiamo parlato anche su questa Rivista, volendo: "A PROPOSITO DI PRINCIPIO DI CORRELAZIONE TRA ACCUSA ...

leggi tutto ›
 

17/02/15

"LESIONI DA MORSO DI CANE, MA LA PROVA E' CARENTE" - Cass. pen. 3460/15 - A.G.

L'imputata era stata accusata di aver colposamente provocato lesioni alla parte civile, nel senso di aver male custodito il proprio cane pitbull che, lasciato libero, avrebbe poi aggredito il cane della persona offesa, la quale, nel tentativo di difendere il cane, sarebbe stata poi morsa dal pitbull, riportando lesioni personali e 10 giorni di prognosi.

Il giudice di pace aveva assolto l'imputata, così come il Tribunale aveva confermato a seguito dell'appello della parte civile.

Non paga, la parte civile ha proposto ricorso in ...

leggi tutto ›
 

14/02/15

"TI HO FATTO RIAVERE IL CANE ADESSO DAMMI I SOLDI: ESTORSIONE" - App. Campobasso, 28.10.14 - Annalisa GASPARRE

- estorsione con minacce rivolte alla persona offesa e anche al cane di questa

- un cane si perde, chi lo ho smarrito cerca aiuti in cambio di soldi, ma viene ingiustamente minacciato per ottenere una ricompensa non dovuta

 

Quando si è preoccupati o disperati si è portati a fare promesse, a chiedere aiuto a chiunque, a credere a qualsiasi cosa. Inutile negarlo, si perde la lucidità ...

leggi tutto ›
 

08/02/15

"AFFIDAMENTO PROLE, ESASPERAZIONE, DIRITTI, STALKING E VIOLENZA PRIVATA" - Cass. pen. 2283/15 - Annalisa GASPARRE

- Delitti contro la libertà morale

- Atti persecutori e violenza privata sono reati che possono essere contestati in concorso

- La norma che incrimina la violenza privata protegge il processo di formazione e di attuazione della volontà personale, mentre il reato di atti persecutori è ideato con l'intenzione di tutelare la tranquillità psichica di una persona, come presupposto per l ...

leggi tutto ›
 

07/02/15

"OMICIDIO COLPOSO: IL PROPRIETARIO DEI CAVALLI DEVE CUSTODIRLI ADEGUATAMENTE" - Cass. pen. 36684/12 - A.G.

- omicidio colposo

- obbligo di custodia degli animali

- è responsabile il proprietario dei cavalli che, non adeguatamente custoditi, aggrediscano un soggetto che legittimamente può avvicinarsi a loro

- anche un animale normalmente mansueto può reagire d'istinto

...
leggi tutto ›
 

07/02/15

"PULCINI: SEQUESTRO NEGATO... MA UNA REALTA' ATROCE ALLA LUCE" - Cass. pen. 2863/2015 - Annalisa GASPARRE

Il sequestro non è stato convalidato e la Cassazione ha rigettato il ricorso del pubblico ministero... tuttavia, la sentenza è uno spaccato di realtà perchè mostra, in tutta la sua crudeltà, cosa avviene dentro gli allevamenti di animali, anche quando non si verificano gli specifici episodi addebitati agli indagati.

Una catena di montaggio dentro un lager.

La sentenza riguarda unicamente la fase cautelare relativa alla misura del sequestro. Il procedimento seguirà le strade ordinarie.

T ...

leggi tutto ›
 

07/02/15

"ROVINA DI EDIFICIO: QUANDO I PROFILI AMMINISTRATIVI E PENALI SI INTERSECANO" - Cass. pen. 51826/14 - A.G.

Il Tribunale di Vigevano, in giudizio scaturente da opposizione a decreto penale, aveva condannato a un'ammenda l'imputato per il reato di cui all'art. 677 c.p., commi 1 e 3 perchè, in qualità di comproprietario di un immobile unitamente a M.S., ometteva di provvedere ai lavori necessari per la rimozione del pericolo per l'incolumità delle persone derivanti dal cattivo stato di manutenzione di alcune parti dell'edificio aggettanti sulla pubblica via, i quali minacciavano rovina.

In effetti una caduta sulla pubblica via di calcinacci e intonaco si era verificata ...

leggi tutto ›
 

06/02/15

"DDL CORRUZIONE, VOTO DI SCAMBIO, FALSO IN BILANCIO E RICICLAGGIO"

Si allega il testo del disegno di legge relativo alle:

Disposizioni in materia di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio

leggi tutto ›
 

06/02/15

"COMPAGNE DI VITA E DI "VITA", UNA BRUTTA STORIA" - Trib. Firenze, 2.12.2014 - Annalisa GASPARRE

- Legge Merlin

- induzione e favoreggiamento della prostituzione

 

Una storia di un rapporto malato quello tra due donne delle quali una induceva l'altra a prostituirsi, insieme a lei.

 

Trib. Firenze Sez. II, Sent., 02-12-2014

REPUBBLICA ITALIANA

...
leggi tutto ›
 

03/02/15

"ORINA SUL MURO... NESSUNA RESPONSABILITA' PENALE PER IL PROPRIETARIO DEL CANE" - Trib. Firenze, 15.4.13 - A.G.

Un uomo era giudicato davanti a un Giudice di pace penale perchè accusato di aver consentito al proprio cane di orinare sulla facciata di un edificio dichiarato di notevole interesse storico architettonico. Il giudice condannava l'imputato per il delitto di deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

Ricorreva, pertanto, davanti alla Tribunale evidenziando che "il muro non era in buono stato di manutenzione e la qualità dell'immobile non era portata a conoscenza dei proprietari dei cani ed inoltre l'imputato portava sempre con sé una bottiglietta di acqua per r ...

leggi tutto ›
 

03/02/15

"MOBBING: NON ESCLUSA LA PARAFAMILIARITA' IN AZIENDE DI GRANDI DIMENSIONI" - Cass. pen. 53416/14 - A.G.

- mobbing e maltrattamento in famiglia

- parafamiliarità: non rileva il numero dei dipendenti bensì le dinamiche relazionali e l'esistenza di una condizione di soggezione e subalternità

- non ogni fenomeno di c.d. mobbing attuato in ambiente lavorativo integra il delitto di maltrattamento in famiglia: è necessario che le pratiche persecutorie ai danni del dipendente e finalizzate a ...

leggi tutto ›
 

03/02/15

"OMICIDIO COLPOSO: SE LA COLPA (NON) E' DEL PROPRIETARIO DEL VEICOLO IN SOSTA IRREGOLARE" - Cass. pen. 3282/15 - A.G.

- incidente stradale

- violazione norme

- causalità materiale e causalità della colpa

 

L'imputata era stata assolta dal reato di omicidio colposo aggravato dalla violazione delle norme sulla circolazione stradale. L'imputata era proprietaria di un'autovettura lasciata in sosta irregolare e i g ...

leggi tutto ›
 

03/02/15

"A PROPOSITO DI DOLO EVENTUALE E RICETTAZIONE" - Cass. pen. 33131/13 - A.G.

- ricettazione

- dolo

- non è sufficiente il mero sospetto rispetto al quale l'agente potrebbe avere un atteggiamento psicologico di disattenzione, di noncuranza o di mero disinteresse; è necessaria una situazione fattuale di significato inequivoco, che impone all'agente una scelta consapevole tra l'agire, accettando l'eventualità di commettere una ricettazione, e il non agire ...

leggi tutto ›
 

01/02/15

"INCENDIA IL PROPRIO APPARTAMENTO: COLPEVOLE" - Cass. pen. 3339/15 - A.G.

- incendio di cosa propria

- pericolo concreto per la pubblica incolumità

- fiamme di vaste dimensioni e tendenti a propagarsi, calore fumo, mancanza di ossigeno, gas pericolosi quali conseguenze dell'incendio

L'imputato aveva cagionato l'incendio della propria abitazione, sita al secondo piano di un condominio.

...
leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Cosa stai cercando?

Inserisci una parola per cercare i risultati che ti interessano.

Iscriviti per il 2016 a

iscriviti-persona-e-danno

 

Diventa un nostro associato

iscriviti ora 

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity
exsigma