Articoli, saggi, Generalità, varie -  Cariello Maria - 2014-05-13

A LAMPEDUSA UNA TASK FORCE DI AVVOCATI - Maria CARIELLO

Una task force di giovani avvocati con un unico obiettivo: promuovere il rispetto dei diritti delle persone migranti. E' il cuore del progetto umanitario promosso dal Consiglio Nazionale Forense con la sua fondazione Scuola superiore dell'Avvocatura, insieme con l'Unione dei Fori siciliani.
Le tre Istituzioni forensi promuovono  e organizzano nell'isola di Lampedusa un "presidio informativo giuridico"  attivo per tutta la stagione di maggior concentrazione degli sbarchi, da maggio ad ottobre prossimi.
Il presidio, operativo dalla prima settimana di maggio nella sede del Comune di Lampedusa,  è composto da un avvocato senjor e uno-due junior (praticanti o giovani avvocati); fornisce informazioni di natura giuridica  e sulla corretta applicazione delle normative italiana, europea e internazionale, aggiornate con la più recente giurisprudenza nazionale ed internazionale, finalizzate alla piena tutela dei diritti umani in merito a questioni relative alla immigrazione via mare, anche in relazione ai casi concreti che verranno rappresentati dai soggetti istituzionalmente preposti alla gestione dell'immigrazione, quali la Capitaneria di Porto, l'Amministrazione locale e le Organizzazioni Non Governative.
Nessun avvocato del presidio potrà assumere mandati professionali specifici ma fornirà le prime informazioni sulle questioni giuridiche rilevanti.
Il "presidio Lampedusa" vuole contribuire a far fronte all'emergenza umanitaria che investe le coste siciliane e l'isola, vero simbolo di accoglienza e umanità per milioni di immigrati.
Ed è una iniziativa che concretizza, con l'impegno fattivo su un territorio e in circostanze molto delicate, la responsabilità sociale dell'Avvocatura.
Il CNF raccoglierà queste esperienze anche in vista di interventi mirati a rafforzare la tutela dei diritti delle persone.

Fonte:  www.cnf.it



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati