Changing Society, Finalità della legge, destinatari -  Provenzali Laura - 2014-10-20

ADS : I NUMERI DEL SUCCESSO - Laura PROVENZALI

In occasione del Convegno "10 anni di amministrazione di sostegno. Passato, presente, futuro", organizzato da AGAS – Associazione Genovese Amministratori di Sostegno , che si è svolto a Genova il 17 ottobre u.s., l'U.R.P. degli Uffici Giudiziari di Genova ha pubblicato sul suo sito i dati statistici inerenti le misure di protezione relativi al periodo 2004/2013.

I dati sono stati elaborati dal Giudice Tutelare Dott. Domenico Pellegrini, che ne ha curato l'analisi statistica, e riguardano l'andamento delle tutele, curatele e amministrazioni di sostegno sia sul territorio nazionale che nella città di Genova.

I numeri mettono in evidenza la crescita esponenziale delle richieste di amministrazione di sostegno, concentrate soprattutto nelle regioni del nord Italia, e il progressivo venir meno del ricorso alla misura dell'interdizione.

Il successo del nuovo istituto è ancor più evidente nel capoluogo ligure, in riferimento al quale i dati sono stati scomposti e letti in più prospettive .

Le interdizioni accolte dal locale Tribunale sono andate progressivamente decrescendo : negli ultimi due anni su 19 domande, 3 sono state accolte e 16 sono state rigettate con nomina di ads.

Per contro, le amministrazioni di sostegno pendenti presso il Tribunale di Genova sono salite con una progressione di circa 400 per anno, per giungere al ragguardevole numero di 3910 nel 2013 .

Nel 2014, anche per effetto dell'accorpamento con il Tribunale di Chiavari, le amministrazioni di sostegno pendenti e operative hanno superato il numero di 5000.

Ad ogni numero, una persona, una storia, una dignità da proteggere senza mortificare .

Sotto la lanterna, la forza e, al tempo stesso, il limite che derivano dall'utilizzo sempre più diffuso dell'istituto impongono di ragionare sia su strumenti di ausilio all'imponente opera del Giudice Tutelare che di ripensare l'organizzazione del territorio, valorizzando quella generosa solidarietà che i cittadini genovesi non amano ostentare bensì, semplicemente, agire .

Indispensabile la collaborazione di tutti, in primo luogo delle Istituzioni, per consentire all'Istituto di conservare quella nota lieve e "su misura" che costituisce la caratteristica essenziale di ogni amministrazione di sostegno.

Sembrano numeri, ma sono spunti di riflessione, semi buoni che occorre far germogliare.

Per consultare i dati : http://www.ufficigiudiziarigenova.it/



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati