Changing Society, Intersezioni -  Redazione P&D - 2016-10-17

Anna (L'orco in canonica) - Giampaolo Simonetti

sul pelo d'acqua  trasparente              
la nuvola più imprevedibile              
sempre più  scura minacciosa

innocenza modellata
cesellata scolpita
tagliuzzata crivellata
spappolata annullata

balletto di riti religiosi
e sottomissioni dolorose

nel salotto buono
delle ipocrisie criminali

della bardata polverosa
damascata Chiesa ufficiale

rimozioni dolori malesseri
incapacità di concedersi
di concedere

la verità  nera
torna a galla
con l'analisi

lo sdoppiamento
che aiutava a
non morire

aiuta a rivivere
con dolore lucido

e tenace volontà    
di capire

la giustizia umana
girandola impazzita

coperta corta
piena di virgole
che contenta e scontenta

una platea attiva di persone
che l'aiutano
rimaste sempre vicino

pietra bianca?  perdono?
o pietra nera? non perdono?

voce narrante alter ego
con lei
a Venezia

il profumo
di una rinascita

un corpo che cresce
dentro di lei

un addio
in stazione
finale aperto

con una frase che rimbomba
tra i binari nel cielo
nei cuori

e voi graditi lettori
interpretatela
seguendo i vostri sentimenti!



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati