Legislazione e Giurisprudenza, Appalti -  Santuari Alceste - 2016-12-22

Appalti sotto soglia e principio di rotazione – Tar Puglia 1906/16 – Alceste Santuari

E" legittimo il mancato invito del gestore uscente in applicazione del principio di rotazione per l"assegnazione di un appalto sotto soglia

Un comune ha provveduto ad affidare in via diretta un appalto sotto soglia non invitando la società che in precedenza aveva gestito il servizio oggetto dell"appalto. Quest"ultima ha impugnato la deliberazione dell"amministrazione comunale ritenendo di avere diritto ad essere invitata e contestando che l"affidamento è avvenuto sulla base di un"offerta non migliorativa dell"offerta che l"incumbent avrebbe potuto presentare.

Il Tar Puglia, Lecce, sez. II, con sentenza 15 dicembre 2016, n. 1906, ha respinto il ricorso della ditta, statuendo quanto segue:

-) l'art 36, c. 1, del d.lgs. 50/2016, prevede espressamente il "rispetto del principio di rotazione";

-) trattandosi di una norma speciale relativa alle gare sotto soglia, essa prevale sulla normativa sulle gare in generale;

-) è dunque legittimo da parte del comune il mancato invito, ad una gara per l'affidamento diretto di un appalto di servizi sotto soglia, del gestore uscente;

-) non può configurarsi, in linea di principio, alcun obbligo per la Stazione appaltante di invitare, ad una gara informale il gestore uscente;

-) si tratta infatti di una mera facoltà, di cui, proprio per il principio di massima partecipazione, e in caso di esercizio effettivo, la stessa stazione appaltante deve dare motivato conto all'esterno;

-) da ciò discende che "ove l'Amministrazione si determini a invitare anche il precedente gestore, dovrebbe spiegare l'apparente contrasto con il principio, normativamente fissato, di rotazione";

-) il mancato invito risulta legittimo e conforme alla legge di gara, a nulla rilevando se il precedente gestore non abbia ricevuto alcuna contestazione da parte del comune in ordine alla propria attività svolta



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati