Persona, diritti personalità - Libertà costituzionali -  Riccardo Mazzon - 27/04/2020

Coronavirus e costituzione: vi è ancora libertà di pensiero ai tempi del Covid-19?

Ogni anno muoiono 38 milioni di persone per carenza di cibo https://www.malgradotuttoweb.it/fame-nel-mondo-38-milioni-di-morti-ogni-anno/.

Ogni anno muoiono 8 milioni di persone a causa del fumo https://www.ilmessaggero.it/salute/prevenzione/fumo_sigarette_morti_milioni_oms_danni_new_york-4521921.html.

Ogni anno i morti per influenza vanno dai 290.000 ai 650.000 – link fonte: https://www.who.int/en/news-room/fact-sheets/detail/influenza-(seasonal) -.

Ogni anno, solo in Italia, vi sono 50.000= morti causati da malattie infettive https://www.italiaatavola.net/coronavirus/coronavirus/2020/2/25/in-italia-50mila-morti-anno-legati-alle-malattie-infettive/65523/.

Solo in Italia, nella stagione 2016/17, i morti per influenza sono stati 24.981 – link fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31401203 -.

Ebbene, in questo buio - intellettualmente discorrendo - periodo, a fronte di neppure 300.000= decessi (nel mondo: in Italia, al momento, non siamo neppure a 30.000) causati dal Coronavirus, la gestione del problema pare abbia già portato a 195 milioni di posti di lavoro persi nel mondo  https://www.agi.it/economia/news/2020-04-07/coronavirus-mondo-persi-195-milioni-posti-lavoro-8272092/ e a 1 milione di nuovi poveri in Italia http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Un-milione-di-nuovi-poveri-in-Italia-per-effetto-della-crisi-da-coronavirus-stima-Coldiretti-6c8be4f8-808e-453c-9c53-46e7a5c3700c.html?refresh_ce .

A fronte di questi numeri, è possibille abbozzare che la questione è stata gestita male o si commette delitto di lesa maestà?

Come non pensare che, anche questa volta, gli interessi di molti (si ripetono i numeri: 195 milioni di posti di lavoro persi; un milione di nuovi poveri solo in Italia) siano stati sacrificati a favore degli interessi di pochi?

Perché gli annuali 38 milioni di morti per fame, 8 milioni di morti per fumo, 650.000= morti per influenza passano annualmente inosservati e non intaccano il buonumore dei governanti?

Si dirà: sono stati colti alla sprovvista, si sono spaventati, hanno letto male la situazione.......

Oppure è necessario scomodare la scienza psichiatrica o psicoanalitica? - Si sono sentiti investiti di un compito mirabile, hanno creduto di vivere un evento epocale, si sono sentiti i nuovi Giulio Cesare, Napoleone, Boccaccio, Manzoni..... -

E' ancora valido, ai giorni nostri, il detto errare humanum estperseverare autem diabolicum?