Persona, diritti personalità - Nome, immagine -  Peron Sabrina - 13/02/2015

FOTO E IMMAGINI TRA CRONACA E PRIVACY - Sabrina PERON Emilio GALBIATI

Foto e immagini tra cronaca e privacy

Quattro casi pratici: le sentenze del Tribunale di Milano

Come muoversi nel "campo minato" delle foto tra diritti dei soggetti ritratti e necessità e doveri dell'informazione. Cosa prescrive la legge e come stare alla larga dal rischio di diffamazione in presenza di minori e quando invece il protagonista è un "homo publicus".

Sommario: 1.- Introduzione 2.- La Costituzione, il diritto d'autore e il Codice sulla privacy 3.- Caso 1 Un minore con la famiglia in barca: condannati agenzia e testata 4.- Caso 2 Lecita la foto quanto prevale l'interesse pubblico 5.- Caso 3 Anche per i personagi pubblici c'è il diritto alla riservatezza 6.- Caso 4 Notizie e immagini false sono diffamatorie

***

1. Introduzione

L'immagine è sia la rappresentazione, con mezzi tecnici o grafici, dell"aspetto fisico di una persona, sia l"espressione pubblica più generale della sua personalità: l"immagine, dunque, rimanda ad una memoria personale e ad una memoria sociale.

Con l"avvento dei nuovi mezzi di comunicazione di massa e delle nuove tecnologie, idonee a catturare immagini e ad immetterle nella rete in tempo reale, è aumentata enormemente la possibilità di costruzione di una memoria sociale attraverso una registrazione visiva degli eventi, con il rischio peraltro di trovarsi, senza alcun tipo di filtro, in un presente incessantemente invaso da informazioni, soprattutto in forma di immagini, in costante e continuo cambiamento e che ci fa dimenticare le notizie precedenti.

  Del resto, come già aveva scritto Italo Calvino, oggi noi «viviamo sotto una pioggia ininterrotta d"immagini; i più potenti media non fanno che trasformare il mondo in immagini; e moltiplicarlo attraverso una fantasmagorìa di giochi di specchi».

La moderna tecnologia ha dunque aumentato la potenzialità espressiva dei mezzi di comunicazione e, grazie ad internet, non solo si possono reperire notizie di tutti i tipi, ma si è realizzata una commistione di generi. In internet è possibile leggere le notizie e anche vedere (e "scaricare") brevi video e/o immagini fotografiche.

Tutto ciò:

- ha tolto alla stampa quotidiana il monopolio dell"informazione;

- ha trasformato il modo stesso di diffondere le informazioni, che - nella maggior parte dei casi - vengono prima apprese attraverso internet (o la televisione) e, solo in un secondo momento, approfondite attraverso la lettura della stampa quotidiana;

- ha modificato il linguaggio di comunicazione e di percezione delle informazioni, ponendo in primo piano l"immagine.


Clicca qui per leggere l'intero articolo pubblicato nella rivista New Tabloid 5-6/2014, numero interamente dedicato al tema: "Diffamazione giornalisti nel mirino".