Danni - Danni non patrimoniali, disciplina -  Redazione P&D - 15/06/2020

Il danno endofamiliare è un genus di danno - Cass. civ. 11097/20

Il danno endofamiliare, quale genus, deve essere ripartito in due species e cioè, il danno relativo al rapporto di coniugio/unione ed il danno relativo al rapporto genitoriale. 

Da un altro punto di vista, poi, emerge l'ulteriore distinzione del del danno endofamiliare derivante da una condotta permanente dal danno endofamiliare derivante da condotta istantanea.

Tali considerazioni si possono leggere nella pronuncia che si allega nella quale ci si domanda, altresì, se il protratto disinteresse genitoriale costituisca un illecito istantaneo. 

Nell'ipotesi di protratto abbandono genitoriale parrebbe di no e la conseguente applicazione delle regole sulla prescrizione deve essere adeguata alla species di danno di cui si fa valere il diritto al risarcimento.