Cultura, società  -  Redazione P&D  -  01/12/2021

Il leader no vax Lorenzo Damiano finisce in terapia sub intensiva e si converte: "seguirò la scienza: mi vaccinerò. Vaccinatevi tutti".

A settembre con la lista "Norimberga 2" era stato candidato sindaco a Conegliano. Esponente di estrema destra, in campagna elettorale aveva organizzato incontri pubblici con negazionisti, contrari a vaccini e Green pass

===

E' bastata una settimana di terapia subintensiva per far cambiare idea a uno dei leader No vax più radicali. Lorenzo Damiano, 56 anni, candidato sindaco a Conegliano con la lista "Norimberga 2", con il richiamo al processo di Norimberga per chiedere il giudizio di scienziati main stream e giornalisti asserviti, ora se ne esce con un pubblico appello affidato all'emittente televisiva Antenna 3: "La mia visione del mondo geopolitico è cambiata, ovviamente”.