Pubblica amministrazione - Espropriazioni per pubblica utilità -  Giuseppe Spanò - 14/11/2017

Indennizzo ex art. 42 bis t.u.espr. e giurisdizione - Cass. civ., 1.8.2017, n. 19085

Con la sentenza in epigrafe la Cassazione ribadisce un principio ormai divenuto consolidato a seguito della sentenza a sezioni Unite del 25/7/2016, n. 15283, ossia che in materia di espropriazione per pubblica utilità appartiene alla giurisdizione del giudice ordinario non solo la controversia relativa alla determinazione e corresponsione dell'indennizzo previsto in relazione alla fattispecie di "acquisizione sanante" D.P.R. n. 327 del 2001, ex art. 42-bis ma anche quella avente ad oggetto l'interesse del cinque per cento del valore venale del bene, dovuto, ai sensi del comma 3, u.p. detto art., "a titolo di risarcimento del danno", giacché esso, ad onta del tenore letterale della norma, costituisce solo una voce del complessivo "indennizzo per il pregiudizio patrimoniale" di cui al precedente comma 1.