Interessi protetti  -  Redazione P&D  -  11/09/2021

L'affissione del crocifisso non ostacola il docente nell'esercizio di alcuna delle sue libertà - Casa. civ. SS.UU. n. 24414/21

Nella pronuncia che sia allega le Sezioni Unite hanno enunciano i seguenti principi di diritto:

"In base alla Costituzione repubblicana, ispirata al principio di laicità dello Stato e alla salvaguardia della libertà religiosa positiva e negativa, non è consentita, nelle aule delle scuole pubbliche, l'affissione obbligatoria, per determinazione dei pubblici poteri, del simbolo religioso del crocifisso.

L'art. 118 del regio decreto n. 965 del 1924, che comprende il crocifisso tra gli arredi scolastici, deve essere interpretato in conformità alla Costituzione e alla legislazione che dei principi costituzionali costituisce svolgimento e attuazione, nel senso che la comunità scolastica può decidere di esporre il crocifisso in aula con valutazione che sia frutto del rispetto delle convinzioni di tutti i componenti della medesima comunità, ricercando un "ragionevole accomodamento" tra eventuali posizioni difformi".


Allegati




Articoli correlati

Altro dell'Autore