Diritto tributario  -  Redazione P&D  -  17/06/2021

Legittimazione ad agire del fallito nel processo tributario - Commissione Tributaria Regionale Bologna, Pres. Sinisi est. Giud. Morlini, sentenza n. 546/2021 del 9-21/4/2021

Commissione Tributaria Regionale di Bologna Sez. VIII; sentenza 9/4/2021-21/4/2021, n. 546/2021; Pres. Sinisi Rel. est. Morlini; omissis (avv. Pagliani) c. Agenzia delle Entrate di Modena (dott. D’Ardia).

Processo tributario – Omessa impugnazione da parte del curatore per mancanza di utilità per la massa dei creditori - Legittimazione ad agire del fallito - Esclusione.
Artt. 43 L.F.

E' inammissibile, per difetto di legittimazione ad agire ex art. 43 comma 1 L.F., il ricorso del contribuente concernente crediti fiscali i cui presupposti si siano verificati prima della dichiarazione del suo fallimento, ove il curatore abbia omesso di promuovere detto ricorso non per inerzia, ma in seguito ad una esplicita presa di posizione negativa circa la sua utilità per la massa dei creditori.


Allegati




Articoli correlati

Altro dell'Autore