Varie  -  Redazione P&D  -  04/12/2021

Marciapiedi, greenpass, movida, avvocati, strade, impiego pubblico

DELITTI CONTRO LA PERSONA - Mamma amante della movida, lei nel locale e i figli a dormire in macchina. Condannata per abbandono

>>>>>>>>>  A inchiodare la donna sono i video realizzati da un investigatore privato, che ha operato su incarico dell’ex marito, e il resoconto fornito da una esponente della Polizia. Respinta la tesi difensiva proposta dalla donna, secondo cui ella comunque avrebbe sempre tenuto d’occhio la vettura e, quindi, i figli.

 

-----        

PROFESSIONE FORENSE - Esame avvocato 2021: prorogato al 6 gennaio il termine per il compimento della pratica forense

>>>>>>>>>  Il Ministro della Giustizia, Marta Cartabia, dopo aver firmato un decreto ministeriale, fa sapere che potranno presentare domanda di amissione all’esame per l'abilitazione alla professione forense, entro il 7 gennaio 2022, i praticanti che completeranno il tirocinio il 6 gennaio p.v.

 

---           

DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - La Consulta dichiara inammissibile la quaestio sulla costituzionalità dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici quale pena accessoria

>>>>>>>> La Corte Costituzionale, a distanza di circa un anno, (non) risponde all’interrogativo posto dalla Sezione VI Penale della Cassazione individuando, al termine di una ricognizione complessiva del quadro normativo, una soluzione ermeneutica – trascurata, invero, dai giudici rimettenti – atta a neutralizzare gli asseriti profili di irragionevolezza dell’istituto in analisi.

LEGGI TUTTO

 

----

COVID - Per la Corte Costituzionale è inammissibile il conflitto contro il greenpass in scuole e Università

>>>>>>>>>  Per la Consulta è inammissibile il conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato, inerente la petizione presentata da 27.252 cittadini avverso il d.l. n. 111/2021 con il quale è stato introdotto l’obbligo del c.d. greenpass nella scuola e nell’Università.

 

---

URTO CONTRO AUTO INCOLONNATE PER UN PRECEDENTE SINISTRO: non opera il concorso di colpa

>>>>>>>>  Nella questione esaminata dalla Corte di Cassazione, il Collegio territoriale ha ricostruito la dinamica del sinistro, dove era deceduto un centauro, i cui eredi avevano agito in giudizio per ottenere il risarcimento dei danni, tenendo ben conto che le auto tamponate dal motociclista erano ferme sulla corsia di marcia della moto (condotta dal medesimo, poi deceduto), a causa di un precedente sinistro, peraltro segnalato, ritenendo tali circostanze incontroverse in fatto, ed ha pure valutato che l’incolonnamento dei mezzi fermi per il precedente incidente, tenendo conto l’andamento curvilineo della strada, valutato assieme alle condizioni di luce, era ben visibile e, pertanto, ha ritenuto irrilevanti le violazioni alle disposizioni del Codice della Strada asseritamente addebitate dai ricorrenti ai conducenti delle auto tamponate.

 

----

SCONNESSO IL CIGLIO DEL MARCIAPIEDE: niente risarcimento per il passante che non lo evita e finisce a terra

>>>>>>>>   Escluso ogni addebito a carico del Comune. Per i Giudici è evidente che la persona danneggiata ha tenuto una condotta assolutamente non prudente.

 

------

IMPIEGO PUBBLICO CONTRATTUALIZZATO: chi perde il bando per l'affidamento della posizione dirigenziale deve dimostrare di avere titoli superiori agli altri candidati

>>>>>>>>>  

Fondamentale dimostrare l'esistenza del nesso causale tra l'inadempimento e la perdita di chance. «Nel pubblico impiego contrattualizzato ed in tema di selezione tra più candidati, l'azione di chi, non potendo più ottenere il posto per fatti impeditivi sopravvenuti (nel caso di specie, collocamento a riposo), chieda l'accertamento del proprio originario diritto ad essere prescelto al fine di ottenere la ricostruzione della carriera e, in subordine, il ristoro per la perdita della probabilità di essere nominato, ha natura, nel primo caso, di azione di risarcimento in forma specifica e, nel secondo, di azione di risarcimento per perdita di chances […]».

 





Articoli correlati