Cultura, società - Generalità, varie -  Redazione P&D - 09/08/2017

Meno scuola per tutti - M.R.P.

Evviva… Lucignolo è felice. Lucignolo ha deciso che, dopo essere stato ciuchino, diventerà ministro dell’Istruzione. E realizzerà il suo sogno: meno scuola per tutti. Per tutti un grande paese dei balocchi.
Ma come? Povero Lucignolo sei arrivato tardi!
Ci han già pensato in Italia prima di te il governo Renzi col ministro Giannini e poi il governo Gentiloni col ministro Fedeli… Alternanza scuola lavoro, quattro anni di superiori invece di cinque: evviva. Meno scuola per tutti. Un bel risparmio per le casse pubbliche, meno insegnanti meno guai, allievi più “competenti” (de che?) e più ignoranti, una benedizione per ogni potere politico mediocre.
Ma io non credo sia farina del sacco dell’Italia e basta. Ho sempre nella mente lo spot della BCE per i nuovi 10 euro, c’erano gli Europei, c’era anche l’italiana, una ragazza (l’unica) e faceva la cameriera. Gli italiani geniali vadano all’estero, in Italia restino i camerieri. (Senza offesa per i camerieri s’intende)
Link al video https://www.youtube.com/watch?v=J9kU-HvVoDQ