Cultura, società - Opinioni, ricerche -  Paolo Cendon - 02/05/2019

Perchè il diritto civile non interessa ai potenti?

=============

Si terrà a Fabriano, il 3-4-5 maggio 2019, il convegno “Giustizia è libertà” organizzato da MicroMega e dall'associazione giuridica fabrianese “Carlo Galli”: tre giorni di confronti che vedranno la presenza di noti magistrati, giornalisti e addetti ai lavori.

Ad aprire i lavori sarà il ministro Alfonso Bonafede in dialogo col direttore Paolo Flores d'Arcais, un confronto a trecentosessanta gradi sul tema della giustizia dal titolo “Il potere dei senza potere”.

A seguire un incontro sulla mafia con Nino Di Matteo, Lirio Abbate, Sergio Sottani, Petra Reski, diretto dalla giornalista Rossella Guadagnini ….

E così via  via  nella locandina  …  leggetela, troverete i nomi e i temi  che già vedete in tanti convegni, in tv,  in tutti i talk show. Un centinaio, tutti o quasi

…………….

……………

GRANDE ASSENTI IL DIRITTO CIVILE, non viene neanche nominato,  come se non esistesse.

--- Le cose che trattiamo qui noi, gli esseri fragili, il danno esistenziale, il progetto di vita, i disabili, il non farcela, la volontaria giurisdizione, gli insegnanti di sostegno, gli errori medici, gli illeciti familiari, il danno psichico  

---  le nuove debolezze, l’amministrazione di sostegno, lo sportello comunale, il grande cielo, la pedofilia, i servizi  sociali, i consumatori il dopo di noi, la solitudine in famiglia, l’interdizione, le violenze domestiche

---  la rifiorita delle creature a rischio, il dolore  da combattere  e da risarcire, l’abbandono, le brutte etichette, le case di riposo malconce o cattive, la ricerca di un nuovo linguaggio la qualità della vita  

--- la funzione sanzionatoria, i care giver,  le dipendenze, i morenti, la ricerca di una nuova cultura, i margini di sovranità anche per chi sta male… non una parola in due  giorni e mezzo di convegno ... NEANCHE MEZZA TAVOLA ROTONDA, NIENTE –

======

Perché secondo voi?

 Non c’entrava?

Sarà per il prossimo convegno?

  Al mondo  conta  solo il diritto penale?

 Non esistono – per Micromega, per la Tv, per  il governo, per chi comanda  – “persone civili in difficoltà”, “che soffrono”, “che hanno bisogno di nuove leggi”, “che sono gestiti da pochi giudici”, persone alle quali pensare anche se non è in gioco un delitto ???