Giustizia civile - Generalità, varie -  Redazione P&D - 14/12/2017

Processo civile, decisione secondo il principio della ragione più liquida - Trib. Reggio Emilia 7.12.2017

Tribunale di Reggio Emilia; sentenza 7/12/2017, n. 1327/2017; A. A. (avv. -omissis-) c. M. F. s.r.l. (avv. -omissis-).

Ragione più liquida- rigetto della domanda senza rispettare l’ordine delle questioni ex art. 276 c.p.c.- sussiste.
Artt. 276 c.p.c.

Per il principio della ragione più liquida, la domanda può essere respinta sulla base della soluzione di una questione assorbente, pur se logicamente subordinata, senza che sia necessario esaminare previamente tutte le altre secondo l’ordine previsto dall’art. 276 c.p.c.




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di febbraio 2020 Persona & Danno è stato visitato da oltre 390.000 utenti unici.

Cerca sul sito