Varie - Varie -  Redazione P&D - 23/09/2020

Pronunce giurisprudenziali di oggi

\\\

 

ADOTTABILITÀ - Madre e nonna ignorano per sei anni il bimbo: confermata l'adottabilità

>>>  Respinta la pretesa avanzata dalla madre e dalla nonna, cioè riabbracciare il minore. Inutile il richiamo alla capacità genitoriale della figura materna. Ciò che conta è che madre e nonna hanno consapevolmente ignorato il minore per anni.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 19825/20; depositata il 22 settembre)

---

PARTI COMUNI - Il condomino che pretenda l'appartenenza esclusiva di un bene ha l'onere di provarlo

>>>>    Ribadito l’orientamento giurisprudenziale per cui il condomino che pretenda l’appartenenza esclusiva di un bene, nel caso specifico di un lastrico solare, incluso tra quelli elencati nell’art. 1117 c.c., deve dar prova della sua proprietà esclusiva derivante da titolo contrario, altrimenti il bene dovrà intendersi appartenente a tutti i condomini.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 2, ordinanza n. 19712/20; depositata il 21 settembre)

----

STALKING - Atti persecutori contro l'ex coniuge: l'acquisizione della querela può avvenire anche al momento della discussione finale

>>>>  I documenti funzionali alla verifica della procedibilità possono essere acquisiti in ogni stato e grado del giudizio di merito, potendo l’imputato chiedere l’immediata declaratoria di improcedibilità ex art. 129, comma 1, c.p.p., a seguito della quale il giudice verificherà l’effettiva sussistenza della condizione di procedibilità.

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 26348/20; depositata il 21 settembre)