Varie - Varie -  Maria Beatrice Maranò - 13/06/2017

Quando sarai vecchia di William Butler Yeats

L'almanacco di oggi celebra l'anniversario di William Butler Yeats, ricordato come uno dei più grandi poeti della letteratura irlandese.

Nacque a Dublino il 13 giugno del 1865. Dopo pochi anni la sua famiglia si trasferì a Sligo. Yeats considerò Sligo la terra della sua infanzia e scrisse numerose poesie ispirandosi a questa zona e ai suoi dintorni. Furono le montagne, i laghi e il folclore del luogo a spingerlo a scrivere quella che è forse la sua poesia più famosa, L'isola sul lago di Innisfree. Dopo i primi componimenti ispirati al sogno e alle atmosfere fantastiche e dopo quelli che rielaboravano temi popolari e fiabeschi, nella fase più matura Yeats mostrò tutta la sua personalità: il mondo dei sogni giovanili lasciò il posto a una visione drammatica del mondo e della condizione umana. Nel 1923 vinse il premio Nobel per la letteratura "per la sua poetica sempre ispirata, che con alta forma artistica ha dato espressione allo spirito di un'intera nazione".

Quando sarai vecchia e grigia e di sonno onusta,
e sonnecchierai vicino al fuoco, prendi questo libro
e lenta leggi, e sogna il dolce sguardo
che avevano un tempo i tuoi occhi, e la loro ombra profonda.
In molti amarono i tuoi attimi di felice grazia
e amarono la tua bellezza con amore falso o vero,
ma un uomo solo amò la tua anima pellegrina,
e amo le pene del viso tuo che incessante mutava.
Piegati ora accanto all"ardente griglia del camino
e sussurra, con qualche tristezza, come l"amore scomparve,
e vagò alto sopra le montagne,
e nascose il suo viso in uno sciame di stelle.( William Butler Yeats)...Quando sarai vecchia