Malpractice medica - Responsabilità penale -  Redazione P&D - 21/09/2018

Recensione a “La colpa penale del medico”, Key editore, 2018 – Anna Ulisse

Il volume di Annalisa Gasparre, analizza il controverso tema della colpa medica, delineandone con rigore i profili teorici e gli orientamenti giurisprudenziali.

L’autrice, con linguaggio semplice ed immediato, ripercorre le tappe normative in cui si è articolata la disciplina della responsabilità del sanitario, focalizzando l’attenzione sulle problematiche relative al nesso di causalità, al valore del consenso del paziente nell’attività medico chirurgica, e quelle connesse alla riforma intervenuta con la Legge Gelli -Bianco del 2017 che,  nel tentativo di colmare le lacune normative preesistenti, ha suscitato contrasti interpretativi in dottrina e in giurisprudenza.

Garantendo una analisi ampia ed esaustiva dell’argomento, l’opera tiene altresì conto della recentissima pronuncia della Corte di Cassazione a Sezione Unite del 21 dicembre 2017 a cui è stato assegnato il compito di dirimere il contrasto esistente in merito alla rilevanza penale della colpa medica a fronte del rispetto delle linee guida dettate in materia dalla legge dell’8 marzo 2017, n. 24.

Il testo si presenta come un organico strumento operativo per i giuristi e i professionisti, consentendo un approfondimento teorico e pratico dei principi che disciplinano la materia.

Il volume “La colpa penale del medico”, Key editore, 2018, può essere acquistato sul sito keyeditore.it, ibs.it, amazon nonché nelle librerie giuridiche.