Cultura, società  -  Redazione P&D  -  22/05/2022

“STORIA DI INA”, una domanda di  MONICA TOMAGNINI a PAOLO CENDON

''NEL LIBRO SI RESPIRA LA CURIOSITÀ E LA MERAVIGLIA DELLE RELAZIONI INTIME, QUANTO PENSI CHE NOI ESSERI UMANI SIAMO TRASFORMATI E ARRICCHITI DALLE NOSTRE RELAZIONI?''

===

''Le relazioni mediocri non ci danno niente. Quelle innocue e occasionali ce le dimentichiamo presto. Quelle brutte ci angosciano. Quelle sbagliate riusciamo talora a cancellarle. Quelle meravigliose ma inesistenti passiamo la vita a sognarle. Quelle magiche e nascenti sono rare, ed è straordinario viverle. Quelle inaspettate e rivoluzionarie ci insegnano-ricordano che cosa siamo davvero, specie se le accettiamo, imbarcandocisi su, calamitati e tremolanti: è in gioco la nostra anima, verremo scoperchiati, cosa succederà, il timone ci sfugge, eppure è così bello …''

 




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di Marzo 2022, Persona&Danno ha servito oltre 214.000 pagine.

Libri

Convegni

Video & Film


Articoli correlati