-  Conzutti Mirijam  -  10/10/2012

S.U. SULL'AGGRAVANTE NEL DELITTO DI ESTORSIONE- Cass.SU.21837/2012 - Mirijam CONZUTTI

Il quesito posto alle Sezioni Unite: a quali condizioni è legittima l'applicazione della circostanza aggravante delle più persone riunite nell'ambito del delitto di estorsione?

 

Le Sezioni Unite, 29 marzo 2012, n. 21837 dirimono la questione propostasi in merito alla corretta interpretazione dell'art 629, comma 2 c.p.

 

Secondo recenti arresti giurisprudenziali l'attenzione andrebbe riposta non tanto sull'oggettività della presenza nel luogo in cui la violenza o la minaccia di più persone si è realizzata, quanto piuttosto sulla percezione in capo alla vittima che la condotta proviene da una pluralità di individui.

In base ad una tale ricostruzione, allontanandosi da una prospettiva c.d. reocentrica, la soluzione si muove verso una considerazione vittimocentrica che riconosce un fondamentale rilievo al requisito soggettivo del rafforzato metus ingenerato nella vittima.

Le Sezioni Unite risolvono la questione sulla base di tre argomenti ( letterale, teleologico, sistematico).

Evidenziano come sia opportuno, in una logica del rispetto di legalità, soffermarsi sull'interpretazione del termine "riunite", inteso come necessità di distinguere tale aggravante dall'ipotesi di semplice compartecipazione criminosa.

In questo senso, deve interpretarsi il secondo comma dell'art 629 c.p., in una logica teleologica, giustificando l'inasprimento della pena in virtù del maggiore effetto intimidatorio e della minore difesa della vittima generati da un dato oggettivo causale della contestuale presenza di più persone nel luogo in cui viene commesso il reato.

 

Ad analoghe conclusioni la Suprema Corte è giunta quando si sono risolti i problemi interpretativi relativi al requisito della pluralità soggettiva in riferimento a fattispecie affini, quali 609 octies c.p., ovvero ipotesi aggravanti nei reati contro la pubblica amministrazione, sulla scorta di quanto previsto dagli articoli 339 e 385 c.p.

La soluzione, in definitiva, è quella volta ad una maggiore coerenza sistematica.