Interessi protetti - Beni, diritti reali -  Redazione P&D - 23/05/2020

Ultime in materia di condominio

==== 

IL REGOLAMENTO CONDOMINIALE NON PUÒ VIETARE IL DISTACCO DALL'IMPIANTO CENTRALIZZATO DI RISCALDAMENTO

La clausola del regolamento condominiale che prevede il divieto di rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di riscaldamento e di distaccare le diramazioni della propria unità immobiliare è nulla, sempre che il distacco non cagioni alcun notevole squilibrio di funzionamento dell’impianto stesso.

(Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza n. 9387/20; depositata il 21 maggio)

---------

 

PER AFFERMARE LA CONDOMINIALITÀ DEL SOTTOTETTO SERVONO PROVE CONCRETE

Al fine di comprendere se il sottotetto abbia natura condominiale è necessario svolgere un’indagine in concreto volta alla verifica che le caratteristiche strutturali e funzionali dell’immobile siano tali da consentire un uso prevalente in funzione della generalità dei condomini, e non solo dei proprietari degli appartamenti siti all’ultimo piano.

(Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza n. 9383/20; depositata il 21 maggio)

-----

LE CONDIZIONI PER L'USUCAPIONE DEL LASTRICO SOLARE

Il condomino può usucapire il lastrico solare; a tal fine, però, non è sufficiente che gli altri condomini si siano astenuti dall'uso del bene comune, bensì occorre allegare e dimostrare di avere goduto del bene stesso attraverso un proprio possesso esclusivo in modo inconciliabile con la possibilità di godimento altrui e tale da evidenziare un'inequivoca volontà di possedere "uti dominus" e non più "uti condominus", senza opposizione, per il tempo utile ad usucapire.

(Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza n. 9380/20; depositata il 21 maggio)