Deboli, svantaggiati - Minori, donne, anziani -  Redazione P&D - 17/12/2017

Una settimana di notizie in tema di soggetti vulnerabili - C.C.

10 -16 dicembre 2017

Il 10 dicembre ricorre l’anniversario della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo approvata a New York dall’assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1948 e, in questa data, si celebra la giornata mondiale dei diritti umani.

Quest’anno la giornata si caratterizza per l’avvio di campagna a lungo termine per la celebrazione del 70° anniversario della dichiarazione.

Sarà un anno di intensa e di profonda riflessione sulla continua vitale importanza di ognuno dei 30 articoli contenuti in questo straordinario documento, queste le parole dell’alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ra'ad Al Hussein.

Fonte: UN org

Il 12 dicembre 2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il secondo programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, in attuazione dell’art. 3 della legge n. 18 del 2009, che a sua volta ha recepito la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità e che ha istituito l’OND - l’osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità-.

Il programma, adottato con Decreto del Presidente della repubblica è frutto o comunque risultato dell’attività dell’osservatorio e si propone come impegno puntuale per la creazione di opportunità concrete.

8 le linee di intervento per “tracciare il processo verso uno sviluppo inclusivo”.

Sino al 31 gennaio 2018 (la data è stata prorogata nei giorni scorsi) è possibile candidarsi per effettuare ricerca in tema di anziani con Euro Ageism “per un mondo che dovrebbe essere accessibile per tutte le età e perché le età degli individui non costringano gli stessi “nella loro vita quotidiana”.

Si tratta di un progetto europeo multidisciplinare, multisettoriale e una rete internazionale di ricercatori, fautori della politica, professionisti nel sociale e nella cura della persona.

Fonte Age-platform

E’ stato recentemente presentato un progetto dedicato alla popolazione a rischio di contrarre la malattia di Alzheimer, patologia neurodegenerativa attualmente più frequente tra le demenze.

Lo studio-osservazione “Interceptor” coinvolgerà centinaia di pazienti di età compresa tra i 50 e gli 85 anni, in alcuni centri specializzati per ottimizzare la distribuzione del nuovo farmaco garantendo la sostenibilità del sistema.

Fonte: salute.gov.it

Trieste e Friuli Venezia Giulia

Giovedì 21 dicembre 2017 alle ore 14.30, avrà luogo, alla sede Enaip Fvg di Via dell'Istria, 57 a Trieste, un corso proposto dalla cooperativa sociale Itaca e rivolto a tutte le figure sanitarie, regionali e nazionali, operatori socio sanitari e liberi professionisti: "Responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”

Fonte: infohandicap.org