Interessi protetti - Beni, diritti reali -  Redazione P&D - 08/05/2020

Usucapione e interversio possessionis: inutile abitare l'appartamento se non si pone in essere alcun atto di interversione del possesso - RM

L'interversio possessionis, rilevante ai fini dell'usucapione, non può aver luogo mediante un semplice atto di volizione interna, ma deve estrinsecarsi in una manifestazione esteriore, dalla quale si possa desumere che il detentore abbia cessato di esercitare il potere di fatto sulla cosa nomine alieno e iniziato a esercitarlo esclusivamente nomine proprio; inoltre, tale manifestazione deve essere tale da palesare inequivocabilmente l'intenzione di sostituire al precedente animus detinendi il nuovo animus rem sibi habendi ed essere specificamente rivolta contro il possessore, in modo da porre quest'ultimo in condizione di rendersi conto dell'avvenuto mutamento - si veda, amplius, Riccardo Mazzon, Usucapione di beni mobili e immobili, terza edizione, Rimini 2020 -.

Così, ad esempio, Tribunale Catania, sez. III, 12/03/2018, n. 1131 (Guida al diritto 2018, 32, 52) ha recentemente rigettato la domanda di acquisto per intervenuta usucapione della proprietà di un appartamento, in quanto l'attore, nonostante abitasse nell'unità immobiliare dal 1989, non aveva mai posto in essere alcun atto di interversione del possesso ex articolo 1141 del Cc.; altro esempio consueto si ha solo che si pensi al fatto che il decreto di espropriazione è idoneo a fare acquisire la proprietà piena del bene e ad escludere qualsiasi situazione di diritto o di fatto con essa incompatibile e, qualora il precedente proprietario o un soggetto diverso continuino a svolgere sulla cosa attività corrispondente all'esercizio del diritto di proprietà, la notifica del detto decreto comporta la perdita dell'"animus possidendi", con la conseguenza che, ai fini della configurabilità di un nuovo possesso "ad usucapionem", è

 “necessario un atto di interversio possessionis” (Cassazione civile, sez. II, 02/10/2018, n. 23850, Giustizia Civile Massimario 2018).