Varie  -  Redazione P&D  -  30/11/2021

Violenza sessuale, caduta, telecamera, paternità, imputabilità, conto corrente, pornografia

DELITTI CONTRO LA PERSONA - Tentata violenza sessuale, elementi configuranti il reato

>>>>>>>>>  Il reato di tentata violenza sessuale si configura in tutti i casi in cui la condotta violenta o minacciosa, «pur essendo giudicata idonea ad inserirsi in una serie causale indirizzata in modo non equivoco alla commissione del delitto in questione, non abbia determinato un’immediata e concreta intrusione nella sfera sessuale della vittima».

-----

IMMAGINI E VIDEO PEDOPORNOGRAFICI SULLO SMARTPHONE: vanno conteggiati anche quelli finiti nella cartella ‘eliminati di recente’

>>>>>>>>>>>  Impossibile mettere in discussione l’ingente quantitativo di materiale rinvenuto sul cellulare. Per i Giudici, difatti, la rimozione di alcuni file è irrilevante, poiché essi, collocati nella cartella ‘eliminati di recente’, sono facilmente recuperabili.

------

TELECAMERA POSTA SUL TETTO REGISTRA MOVIMENTI NEL CORTILE DI UNA DITTA: è intercettazione?

>>>>>>>>>>>>   Le videoriprese eseguite all’esterno di una ditta, in quanto rappresentanti la mera presenza di cose o persone e i loro movimenti, senza alcun nesso funzionale con l’attività di scambio o trasmissione di messaggi tra più soggetti possono essere qualificate come prove atipiche in quanto eseguite in luogo esposto al pubblico.

-------

SICUREZZA SUL LAVORO - Risarcimento ridotto per la collaboratrice scolastica caduta anche a causa della sua superficialità

----

LAVORO SUBORDINATO  - Indici del tentativo di infiltrazione mafiosa nell’attività d’impresa

>>>>>>>>>>  L’instaurazione di rapporti commerciali o associativi tra un’impresa e una società già ritenuta esposta al rischio di influenza criminale, «in ragione della valenza sintomatica attribuibile a cointeressenze economiche particolarmente pregnanti», rappresenta uno degli indici del tentativo di infiltrazione mafiosa nell’attività d’impresa.

----

DIRITTO BANCARIO  - Rapporto di conto corrente: la prova dell’affidamento

>>>>>>>>>>>  Il Tribunale di Napoli Nord, con sentenza del 10 settembre 2021, offre una panoramica delle principali questioni dibattute in materia di conto corrente: applicazione dei tassi di interesse, ius variandi, commissione di massimo scoperto, usura, anatocismo, eccezione di prescrizione e affidamento.

----

PATERNITÀ - Azione di riconoscimento di paternità naturale: la Cassazione fa il punto

>>>>>>>>>>  L’interesse del padre a decidere se assumersi o meno la responsabilità genitoriale non solo non è meritevole di tutela, ma confligge anche con la protezione della filiazione naturale, ex art. 30 Cost.

----

IMPUTABILITÀ  - La valutazione della prova testimoniale e gli indici rivelatori di attendibilità

>>>>>>>>>>  «In presenza di un accusatore ritenuto non credibile per alcuni fatti di reato denunciati, tanto più in vicende nelle quali il rapporto tra accusatore ed accusato si inserisce nell’ambito di una pregressa relazione sentimentale tra i due accompagnata da una lunga convivenza familiare, non è possibile ritenere che per altri fatti, commessi a danno dell’accusatore nel medesimo contesto e della stessa persona accusata, la credibilità della persona offesa possa ritenersi sufficiente a pronunciare condanna al di là di ogni ragionevole dubbio […]».

Confermata in Cassazione la cifra stabilita in appello, ossia quasi 7mila e 900 euro. Evidente, secondo i Giudici, il concorso di colpa addebitabile alla lavoratrice.

 

 





Articoli correlati