Articoli, saggi, Reato -  Gasparre Annalisa - 2014-04-17

CAMICI SPORCHI: L'ATTESO EPILOGO - Annalisa GASPARRE

Finalmente dopo un numero infinito di udienze, testimoni, accuse, persino il cambio di Tribunale e giudici, può calare il sipario su una sgradevole situazione che si è verificata in ambito medico-veterinario.

Accusato di molestie sessuali e maltrattamento nei confronti delle dipendenti, nonché di maltrattamento e uccisione di animali, il veterinario oggi è stato condannato dal Tribunale di Pavia a complessivi anni 3 e mesi 8 di reclusione ed euro tremila di multa, oltre al risarcimento per tutte le parti civili costituite (le dipendenti molestate, le associazioni animaliste, l'ordine dei medici veterinari).

Il Pubblico Ministero Dr.ssa Perinu è arrivata fino in fondo al tunnel di un procedimento che ha destato grande turbamento nella comunità locale, ma che è stato anche diffuso sulle testate nazionali e mediatiche, in ragione dell'assoluta crudeltà di cui era accusato proprio un soggetto che dovrebbe occuparsi di soggetti deboli.

Davamo conto dell'inizio del processo qui http://www.personaedanno.it/animali/camici-sporchi-a-voghera-iniziato-il-processo-contro-il-veterinario-annalisa-gasparre

Concludevamo così "Direi che basta così. Lo sgomento è sufficiente. Lo sdegno arriverà nel corso del dibattimento".

Bene, oggi possiamo dire che un incubo è finito. Esatto, un incubo per tutti e non certo una vittoria, perchè una condanna non è mai una vittoria, se non consente di sottrarre dalle mani dell'aguzzino le povere vittime sacrificate, umane e non. Una condanna è solo l'accertamento - penoso - che le accuse erano fondate e che i fatti si sono verificati, attingendo l'incolumità, la libertà, l'autodeterminazione delle vittime, sia quelle dirette che quelle che da tali fatti hanno subito indubbio turbamento.

Si è trattato infatti di un processo particolarmente difficile ma finalmente ora si è chiuso l'accertamento su una vicenda penosa e drammatica che ha coinvolto, oltre alla vittime dirette, anche semplici cittadini e professionisti. Fondamentale è stato l'apporto e il confronto con i professionisti della medicina veterinaria che hanno contribuito a sostenere l'accusa pubblica e le osservazioni delle parti civili.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati