Articoli, saggi, Generalità, varie -  Rossi Rita - 2015-03-16

CIAO GIANCARLO - Rita ROSSI

Ciao Giancarlo,

credo che non possa mancare una parola di commiato su questa rivista che ha conosciuto la Tua preziosa e competente collaborazione.

Ieri sera Ti ho rivisto dietro i tuoi occhialini mentre rivendicavi la Tua innocenza.

Io di questo non posso parlare perché non so, ma credo che non sia giusto che un giornalista commenti che tu te ne sei andato per la consapevolezza di avere macchiato la toga.

Ma cosa ne può sapere lui e cosa noi delle emozioni che hanno lottato nel tuo cuore in questi mesi in questi anni e del perché di tutto.

Continua  a venirmi alla mente quella cena di Natale a Trieste; ricordo la Tua vivacità, il Tuo parlare allegro, il tuo essere informale. 
Continuerò a consultare i Tuoi volumi, perché ho sempre pensato e continuo a pensare che tu sia stato un giurista preparato e appassionato. E questo credo che abbia un valore, al di là di tutto.

La vita è un soffio e per questo merita di essere vissuta anche a dispetto degli errori che facciamo; anche la Tua lo meritava ma tu hai scelto diversamente: coccio di argilla tra cocci di marmo. Ciao



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati