Legislazione e Giurisprudenza, Beni, diritti reali -  Mazzon Riccardo - 2013-09-14

CONDOMINIO: LE DISPOSIZIONI DETTATE DALL'ART. 1117 C.C. SI APPLICANO ANCHE AD EDIFICI COSTRUITI PRIMA DEL 1942? - RM

Posto che l'attuale codice civile regola compiutamente l'intera materia della comunione e del condominio negli edifici (la disciplina dettata dal codice del 1865 è stata, infatti, dallo stesso abrogata), le disposizioni dell'articolo 1117 del codice civile si applicano anche agli edifici costruiti prima dell'entrata in vigore del nuovo testo (1942); per un applicazione del principio, si segnala la seguente pronuncia, laddove precisa proprio che l'art. 1117 c.c. del 1942, applicabile anche ad una controversia di condominio sorto nella vigenza del codice civile del 1865, attribuisce ai titolari di singoli piani - o porzioni di piano - dell'edificio la comproprietà di beni, impianti e servizi - indicati espressamente o "per relationem" - in estrinsecazione del principio accessorium sequitur principale, per propagazione ad essi dell'effetto traslativo delle proprietà solitarie, sul presupposto del collegamento - strumentale, materiale o funzionale, in quanto necessari per l'esistenza o per l'uso, ovvero perché destinati ad esso o al servizio - con queste, se manca o non dispone diversamente il relativo titolo traslativo; ma se il proprietario dell'intero fabbricato, prosegue la pronuncia de qua, all'atto del frazionamento di questo mediante le predette proprietà, attribuisce agli acquirenti di esse la comproprietà soltanto su alcuni beni - nella specie portone, atrio e scale da terra al tetto - non si determina la contitolarità anche su altri beni - quali

"i muri maestri aggettanti sul portone, sull'atrio e sulle scale - che quindi rimangono di sua esclusiva proprietà" (Cass., sez. II, 15 giugno 1998, n. 5948, GCM, 1998, 1317 - cfr., amplius, "La responsabilità nel condominio dopo la riforma", Riccardo Mazzon, 2013).



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati