Legislazione e Giurisprudenza, Separazione, divorzio -  Mazzotta Valeria - 2015-04-30

DAL MINISTERO CHIARIMENTI SU NEGOZIAZIONE ASSISTITA FAMIGLIARE - Circ. Minis. Int. 24/4/15 - V. MAZZOTTA

Circolare del Ministero dell'Interno sull'applicazione del DL 132/2014

Dal Ministero dell"Interno arrivano ulteriori chiarimenti sull"applicazione degli articoli 6 e 12 del DL 132/2014.

Il decreto apporta novità assai significative in tema di separazione e divorzio, ma sono immediatamente emerse numerose difficoltà in sede applicativa. Il Ministero interviene dunque con alcune puntualizzazioni ai fini di garantire uniformità d"attuazione a livello nazionale.

Precisamente, viene chiarito che:

-          al procedimento regolato dall"art. 12  (ossia separazione, divorzio o modifica delle relative condizioni innanzi all"ufficiale di stato civile) si può ricorrere in tutti i casi in cui i coniugi che chiedono la separazione, il divorzio o la modifica delle condizioni e divorzio già intervenuti non abbiamo figli in comune che siano minorenni, maggiorenni non economicamente autosufficienti o portatori di handicap grave ai sensi dell"art. 3, comma 3, l. 104/1992. Se ci sono figli, ma non comuni a entrambi i coniugi, è possibile accedere alla procedura

-          non rientra nel divieto di inserire patti di trasferimento patrimoniale nell"accordo avanti all"ufficiale di stato civile la previsione di un assegno di mantenimento o di divorzio, ma non è possibile effettuare attribuzioni patrimoniali mobiliari o immobiliari né prevedere la liquidazione una tantum dell"assegno divorzile

-          infine, i 10 giorni entro cui l"avvocato deve trasmettere all"ufficiale di stato civile copia dell"accordo di negoziazione assistita decorrono dalla data della comunicazione alle parti del nulla osta o autorizzazione da parte del Procuratore della Repubblica   o del Presidente del Tribunale, e a tale obbligo di trasmissione è sufficiente che adempia uno solo dei due avvocati che abbia assistito uno dei coniugi autenticandone la sottoscrizione. La sanzione pecuniaria trova applicazione solo se nessuno dei due provveda alla trasmissione nei termini di legge



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati