Changing Society, Persone con disabilità -  Redazione P&D - 2016-08-27

Dalla giornata ONU del 03/12 alla V^ Conferenza Nazionale sull'handicap del 16-17/9/2016. - Claudio Roberti

Il sociologo, in vista della V Conferenza Nazionale sulla disabilità, afferma la necessità di dare spazio ai disabili comuni, vera base del "mondo" della disabilità. Evidenzia i limiti di una Conferenza promossa dal Ministero che non può essere occasione di vero confronto critico; segnala con veemenza la necessità di (ri)partire da una corretta traduzione – non sul piano linguistico - degli istituti introdotti dalla Convenzione ONU del 2006.

L"analisi – a tratti impietosa ma sempre appassionata – smaschera i limiti di un approccio che dovrebbe partire dai diritti umani per rinnovare l"ordinamento ma rimane ancorato a paradigmi corporativo-assistenzialistici.

Lo studioso ricorda come un vero cambio di paradigma debba avvenire (anche) in modo " non pacifico", con cesure col passato.

Propone una diversa organizzazione della Conferenza e dei Gruppi di Lavoro.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati