Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Deboli, svantaggiati

15/01/17

Suicidio paziente psichiatrico – Corte EDU 22.11.16 – Annalisa Gasparre

Su questa Rivista abbiamo dato rilievo altre volte ai legami tra psiche e suicidio nonché ai possibili profili di responsabilità del sanitario per fatto del paziente psichiatrico.

A questo indirizzo leggi tutto ›

 

15/01/17

Alcune brevi note su “L’Orco in canonica” di Paolo Cendon – Giovanni Catellani

Nella copertina del libro, Il titolo, “L’orco in canonica”, ha un carattere in neretto, mentre il nome dell’autore, Paolo Cendon, e il sottotitolo, “Una ragazza esce dal buio del passato”, sono evidenziati con un carattere bianco.

La stessa differenza la si nota nella pagina interna che indica autore, titolo e sottotitolo. In nero il secondo, in grigio il primo e il terzo.

Si tratta, ovviamente, di una scelta grafica, ma è un particolare che manifesta una circostanza significativa: all’autore è ricollegabile più il sottotitolo che non il titolo.

Perché a Cendon interessava ascoltare e nar ...

leggi tutto ›
 

09/01/17

L'habeas corpus nel d.d.l. sulle disposizioni anticipate di trattamento sanitario - Roberto Masoni

I. Da almeno un ventennio, si discute, tanto a livello parlamentare che scientifico, di dichiarazioni o disposizioni anticipate di trattamento in materia medico sanitaria e solo ora, nuovamente, il tema sembra tornato di attualità, come si vedrà.

In materia la prima proposta legislativa fu quella dell'on. Grignaffini (n. 5673), che venne presentata alla Camera dei deputati in data 22 febbraio 1999, seguita poi da ulteriori proposte di legge depositate in Parlamento (per una prima elencazione di queste iniziative, si rinvia a MASONI, in AA. VV., L'amministrazione di sostegno, a cura di MASONI, Rimini, 2009, ...

leggi tutto ›
 

05/01/17

La Storia di Anna di Paolo Cendon – Maria Rita Mottola

Da qualche giorno ho terminato di leggere il libro scritto da Paolo Cendon “L’orco in canonica”, edito da Marsilio editori.

Di che genere letterario stiamo parlando? Non è un romanzo, certamente. Neppure una autobiografia.

Eppure si legge come un romanzo e racconta, in parte, l’autore. Solo in parte, però.

Verrebbe in mente l’artificio letterario della scoperta di un diario come occasione per la scrittura.

Ma non si tratta di un artificio. Il d ...

leggi tutto ›
 

06/01/17

Il "fine vita" alla Commissione Affari Sociali della Camera - Paolo Cendon

Ho visto l’articolato del progetto legislativo sul 'fine vita', passato recentemente alla Commissione Affari Sociali della Camera. Ecco qualche rilevo improvvisato.

 

1. Nel rispetto dei principi di cui agli articoli 2, 13 e 32 della Costituzione, nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata.

Cendon >> Se si parla di un paziente che soffre, bisognerebbe dire anzitutto: che (a) non deve soffrire, ove possibile, alla luce della medicina competen ...

leggi tutto ›
 

03/01/17

L’orco in canonica - La Prealpina - Elisabetta Costa

L’incontro con Paolo Cendon ha fatto sì che incominciassi a pubblicare in materia di diritto. Sono andata più volte a trovarlo a Trieste, d’estate, e facevamo belle passeggiate la sera, dopo la cena, anche con sua moglie Anita, parlando dell’esperienza. Diceva di non aver fatto l’avvocato perché nello studio dov’era andato dopo l’università, il titolare andava in agitazione quando arrivava un cliente importante. “Volevo essere libero e non dipendere dalla causa del cliente tale o tal altro” e così ha scelto il percorso universitario. Un percorso straordinario che ha comportato, e ...

leggi tutto ›
 

03/01/17

Paolo Cendon, L’orco in canonica, Marsilio, 2016 - Milva Maria Cappellini

La storia di Anna, protagonista del romanzo L’orco in canonica di Paolo Cendon, è riepilogata in un paragrafo – tratto dal compendio di una sentenza giudiziaria - nella quinta parte del libro, intitolata La giustizia:

A otto anni e mezzo, poco dopo la prima comunione, era iniziato col cappellano del Rosario un “percorso”, di natura religiosa; realtà ben presto trasformata, a opera di don Fulvio, in una trama di abusi sessuali, crescenti nel tempo, protratti sino alla terza media. Era sopravvenuta nella vittima, al ginnasio-liceo, una fase di ...

leggi tutto ›
 

29/12/16

L’Orco in Canonica - La famiglia di Anna : Michela Del Vecchio

Un libro dai tratti forti, una storia che suscita contrapposti sentimenti di pathos, di rabbia, di punizione e che coinvolge il lettore nella cruda realtà dello stupro.

Colpisce la storia di Anna, il suo ingresso nel tunnel buio di dolore, reticenze, paure e soprusi fisici e psicologici fino alla disintegrazione della sua psiche e della sua personalità e cattura l’attenzione il lungo percorso di risalita e di “scoperta” dell’accaduto nonché di rielaborazione della persona – vittima.

In questa breve riflessione non i ...

leggi tutto ›
 

22/12/16

Legge Regionale 11 agosto 2015, n.23 – Evoluzione del sistema socio sanitario lombardo – di Guendalina Scozzafava

La legge regionale 23/2015 ribadisce nella sua ossatura alcuni criteri già tipici del più ampio sistema lombardo e ne aggiunge, talvolta marcandoli fortemente, altri maggiormente innovativi come ad esempio il principio della libera scelta del cittadino nell'accesso alle strutture e il principio della valutazione multidimensionale volta a garantire un altro importante caposaldo di questa legge, che è quello della centralità della persona nella presa in carico.

È importante rilevare, prima di addentrarsi nella disamina ...

leggi tutto ›
 

21/12/16

Ipab: una (molto) parziale riforma nella Regione Veneto – Alceste Santuari

Dopo anni di discussioni e di progetti di legge, con l'art. 42 del collegato alla Legge Finanziaria, approvata il 16.12.2016, il Consiglio Regionale ha approvato una (molto) parziale riforma del sistema delle Ipab.

Con l’art. 42 del Collegato alla Legge Finanziaria, il Consiglio Regionale del Veneto ha approvato una – è il caso di dirlo – timida riforma dell’attuale impianto delle IPAB regionali.

Delle disposizioni contenute nell’art. 42 citato, in questa sede, si intende evidenziare quanto segue:

-) composizione dei Consigli di Amministrazione: il numero dei componenti il consiglio di a ...

leggi tutto ›
 

17/12/16

Nuove povertà: l’azione (meritoria) del volontariato e dei comuni – Alceste SANTUARI

Aumenta la povertà, ma fortunatamente aumentano anche gli esempi di intervento a favore di quanti si trovano in condizioni di difficoltà economica

 

Come anche registrato dalla recente indagine pubblicata dall’Istat, i numeri della povertà in Italia sono drammaticamente significativi. Tra i nuovi poveri sono considerati anche quanti (singoli e famiglie), a causa delle condizioni economiche, sono costretti a richiedere (anche) assistenza di carattere alimentare.

 

L’art. 3 della Costituzione stabilisce che tra i compiti prioritari della Repubblica vi è quello di costruire e attuare ...

leggi tutto ›
 

29/11/16

Psicofarmaci – Paolo Cendon

Sono stato ultimamente a una serie di convegni in cui si parlava, tra l’altro,  di psicofarmaci.

Mi hanno colpito le relazioni di alcuni psichiatri, soprattutto i discorsi di quelli che si schieravano frontalmente contro gli psicofarmaci, come grande deus ex machina moderno, buono per  tutto.

leggi tutto ›

 

24/11/16

"Non parlatemi più di violenza sulle donne" - Alessio Anceschi

Quando sento parlare di violenza sulle donne mi si irrita un pò la pelle.

Non perchè non sia un problema serio della società, ma per come viene trattato.

Ho dedicato alla violenza familiare tre mie monografie ("Reati in famiglia e risarcimento del danno", Giuffrè 2005, "La violenza familiare", Giappichelli 2009 ed "Illeciti penali nei rapporti di famiglia e responsabilità civili", Maggioli 2012) che in realtà è una questione diversa dalla violenza di genere, ancorchè ampiamente riconnessa ad essa.

Il fatto è che sentire continuamente parlare di "violenza di genere

leggi tutto ›
 

24/11/16

Deroga inizio obbligo scolastico: vittoria di Pirro - TAR Sicilia Sent. 2473/16 - Salvatore Nocera

Deroga inizio obbligo scolastico: la vittoria di Pirro

(TAR Sicilia Sent. 2473/16)

Diritto allo studio - Ripetenze

Il Tar Sicilia, Sezione di Catania, con sentenza n° 2473/16 pubblicata il 10/10/2016 ha annullato il provvedimento dell’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia con il quale si rigettava la deroga concessa dal Dirigente Scolastico di un istituto comprensivo ad un alunno con disabilità grave a permanere ancora per un anno in scuola dell’infanzia.

Il TAR ha accolto le motivazioni del ricorso fondate sulla violazione dell’art. 1 ...

leggi tutto ›
 

23/11/16

Onlus (ex IPAB): estensione delle norme anticorruzione e sulla trasparenza – d. lgs. 97/2016 – Alceste Santuari

In quanto compatibili, le misure previste per la P.A. in materia di anticorruzione e trasparenza si applicano anche agli enti non profit, al ricorrere però di determinati requisiti

Il d. lgs. 25 maggio 2016, n. 97 ha apportato alcuni correttivi alle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza.

Per quanto in questa sede di interesse, il decreto legislativo in parola ha introdotto l’art. 2-bis nel d. lgs. n. 33 del 2013, la cui lett. c) stabilisce che la disciplina in materia di accesso agli atti, pubblicazione di documenti, informazioni e dati concernenti l’organiz ...

leggi tutto ›
 

11/11/16

No all’affidamento diretto del servizio di canile comunale alle coop. sociali – Cons. St. 4129/16 – Alceste Santuari

Un servizio pubblico (canile comunale) non può essere affidato in “riserva” alle cooperative sociali in quanto non è un servizio strumentale alla P.A.

Un’associazione di protezione degli animali che, in forza di apposita convenzione prevista dalla legge nazionale, aveva gestito il canile comunale ha presentato ricorso avverso la determinazione dell’amministrazione comunale, dopo che una gara senza previa pubblicazione del bando di gara era andata deserta, di riservare la selezione del potenziale gestore alle sole cooperative sociali di tipo b.

Al riguardo, il comune aveva ritenuto legittima questo ...

leggi tutto ›
 

27/10/16

“Contagiosità” nel mondo della fragilità – Paolo Cendon

C’è quella di tipo interno, c’è quella di tipo esterno

 

● Mi trovo spesso a girare per convegni, ultimamente, non pochi riguardano l’universo della fragilità: ebbene, mi accorgo come un Leitmotiv fra quelli accolti con maggior interesse, quale ipotesi di lettura, da chi ascolta in sala (avvocati, operatori socio-sanitari, medici, etc.), . sia di solito quello della c.d. “contagiosità”.

Ce ne sono essenzialmente di due tipi.

 

● C’è la contagiosità che possiamo chiamare di tipo interno.

Difficile - quando si tratt ...

leggi tutto ›
 

24/10/16

Come sono i neri americani milionari – Paolo Cendon

Sulla persistenza di   certi preconcetti, razziali in particolare, gira questa storiella.

Un’emittente televisiva di New York   vara un ciclo di interviste dedicate ai ‘grandi uomini’ americani che si sono fatti da soli. Arriva il turno di un grosso personaggio della finanza, di colore, potentissimo, straricco, al centro di varie banche e società di Wall Street. Lo spirito della trasmissione è quello di raccontare la quotidianità degli intervistati.

“Illustri ai nostri telespettatori  – chiede la giornalista  - una sua giornata tipo, come si svolge ”.

“Beh, la mattina alle se ...

leggi tutto ›
 

24/10/16

Un calcio sbagliato, un matto col cervello – Paolo Cendon

A un automobilista si buca una gomma proprio davanti a un manicomio.

Mentre la cambia un paziente - seduto su un muretto -  resta a osservarlo con curiosità.

Nell’accingersi a montare la ruota di scorta, l’automobilista dà incidentalmente un calcio alla coppa nella quale aveva messo i bulloni della ruota bucata; e li manda a rotololare dentro un tombino, profondissimo. Dopodiché, grattandosi la testa, resta a lungo a guardare pensosamente la macchina.

A quel punto il paziente lo apostrofa: “Perché non prende un bullone da ciascuna delle tre altre ruote? Resteranno abbastanza salde lo st ...

leggi tutto ›
 

10/10/16

La Repubblica dei matti – di Valeria Cianciolo

Oggi 10 ottobre si celebra la giornata mondiale della salute mentale, un concetto che è sempre stato definito per differenza.

Un modo per raccontare Franco Basaglia, intellettuale rivoluzionario, è il bel libro La “Repubblica dei matti”. Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia. 1961-1978, di John Foot (Feltrinelli 2014), storico inglese autore di diversi libri sulla storia sociale italiana.

Il libro di Foot ha avuto una notevole risonanza anche sulla stampa non specializzata e rilegge la storia di Franco Basaglia e della psichiatria in Italia in una chiave inedita. Foot no ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Cosa stai cercando?

Inserisci una parola per cercare i risultati che ti interessano.

Iscriviti per il 2016 a

iscriviti-persona-e-danno

 

Diventa un nostro associato

iscriviti ora 

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity