Articoli, saggi, Filiazione, potestà, tutela -  Mazzola Marcello Adriano - 2014-01-17

DECRETO FILIAZIONE O SFILIAZIONE ? - Marcello Adriano MAZZOLA

Il d.lvo 28 dicembre 2013, n. 154 pubblicato in Gazzetta Ufficiale 8 gennaio 2014, n. 5, recante "modifica della normativa vigente al fine di eliminare ogni residua discriminazione rimasta nel nostro ordinamento fra i figli nati nel e fuori dal matrimonio, così garantendo la completa eguaglianza giuridica degli stessi" insegue un principio sacrosanto, e troppo a lungo violato in Italia: l"uguaglianza tra i figli nati dentro e fuori dal matrimonio.

Se nonché diviene l"occasione per violare la legge delega, così espugnando il Parlamento della sua precipua funzione legislativa, col modificare in peius nella forma e nella sostanza la l. n. 54/2006 sull"affidamento condiviso. Legge quest"ultima che, a sua volta occorre rammentarlo, è stata tradita nei suoi principi fondamentali da una prassi largamente diffusa, impunemente arrogante e conservatrice, ove non retrogada culturalmente. Infatti è oramai notorio come la prassi imposta dalla giurisprudenza abbia sostituito in 8 anni il principio del "condiviso" col "falso condiviso", così restaurando surrettiziamente (ma neanche tanto, in molti casi quasi apertamente) il dominio incontrastato di un genitore (la madre) sull"altro (il padre), quest"ultimo relegato ad un ruolo marginale, sulla arcaica e ancestrale supposizione che la madre sia la figura centrale nella famiglia, avendo dato ella fisicamente la vita al figlio e avendolo allattato e accudito i primi anni, mentre il padre lo si vuole suppletivo, alla stregua di un inseminatore o poco più.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati