Fragilità, Storie, Diritti, Generalità, varie -  Redazione P&D - 2015-09-03

DELIRIO N. 2. ROSSO FRAGOLA - Elisabetta SCOCCIA

DELIRIO 2

Maledetta.

L'altra sera ho sentito un profumo sottile mentre ti baciavo sul collo al ritorno dal lavoro, ma non era il mio...non era il tuo.

Ieri sera il tuo bacio aveva un sapore di fragola...no, non era gelato, ma rossetto.

Ti guardo, sorridi e ti togli la giacca.

Lo so, ti ho visto. L'incontro al bar, sabato sera all' aperitivo... "È una nuova, al lavoro... Simpatica".

Puttana.

Ti ha poggiato una mano sottile sul braccio ed ha chinato un po' il capo mentre ti salutava sorridendo, le unghie rosse come il rossetto. Rosso fragola.

Così ora la aspetto, all'uscita dall'ufficio, tu sei già passato, non mi hai visto quaggiù nella penombra, stai andando a casa, aspetterai il mio ritorno, la cena, seduto davanti alla TV.

Non posso lasciare che il mio mondo venga distrutto, è mio dovere difenderlo.

Eccola. Seguo lo sciocco ticchettare dei suoi tacchi sulle scale della metro, la gonna ondeggiante, qualcuno si gira a guardarla.

Puttana.

Si ferma in attesa sulla banchina, le afferro  un braccio "è mio marito, tutta la mia vita".

Lo stupore le spalanca gli occhi, e mentre il rumore del treno in arrivo diventa assordante, la guardo cadere inghiottita dalle rotaie.

Qualcuno grida, qualcuno corre, qualcuno mi spinge di lato...sospiro, è già tardi, tu mi aspetti, ma prima, prima mi devo comprare uno smalto ed un rossetto. Rosso fragola.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati