Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Diritto, procedura, esecuzione penale

26/05/17

Indennizzo delle vittime di reato: circa la pretesa necessità di escussione dei rei - C. App. Milano n. 1653/17

Si pone in allegato una pronuncia della corte di Appello di Milano nella quale non si è ritenuta necessaria la prova, da parte delle vittime interessate, della impossibilità di ottenere il risarcimento dagli autori del reato.

Si rileva, inoltre, che la pronuncia non si vuole porre in conflitto con il dichiarato intento della direttiva, quello di facilitare l'accesso all'indennizzo e soprattutto di rimuovere gli ostacoli per il suo ottenimento.

leggi tutto ›
 

26/05/17

Vittime di reato: indennizzo dallo Stato, condizioni - Trib. Torino n. 2067/17

"L’obbligo dello Stato di corrispondere un indennizzo in favore delle vittime da reato, previsto dalla Direttiva 2004/80/CE del 29.04.2004, presuppone la prova dell’impossibilità della vittima di ottenere il risarcimento del danno da parte del responsabile del reato, perché soggetto incapiente o non identificato. Ne consegue che in mancanza della predetta prova la domanda di indennizzo nei confronti dello Stato deve essere respinta. "


leggi tutto ›
 

19/05/17

Legittima difesa: una proposta di legge controversa e pasticciata - Paolo Pittaro

Il 4 maggio scorso la Camera ha approvato una proposta di legge che modifica le norme sulla legittima difesa. Tale novum ha immediatamente suscitato polemiche non solo fra le forze politiche, ma anche una forte reazione nell'opinione pubblica, evidenziata dai vari interventi dei media. Su un punto, peraltro, ove si prevede la reazione all'aggressione nelle ore notturne, la critica è stata corale, pungente e perfino sarcastica, dando vita a gag e vignette sul tema.

Al di là di tale pittoresco contesto, vediamo di fare chiarezza su tale basilare istituto da un punto di vista strettamente giuridico, ma non scevro di valuta ...

leggi tutto ›
 

17/05/17

Postino morsicato dal cane: quando il cartello “attenti al cane” non basta – Cass. pen. 17133/17 – Annalisa Gasparre

La sentenza di assoluzione per lesioni colpose in danno per il morso di un cane in danno di un postino è da rivedere. S ...

leggi tutto ›
 

11/05/17

Bastona i cani per educarli? Patteggia la pena per maltrattamenti – Trib. Perugia, 18-1-17 – Annalisa Gasparre

Ha patteggiato la pena l’imputato accusato di avere, con più azioni esecutive del medesimo dis ...

leggi tutto ›
 

11/05/17

Zero tolleranza per i bambini vivaci, condannata la titolare dell’asilo – Cass. pen. 21923/17 – A.G.

È stata condannata ad una pena pecuniaria la titolare della struttura ospitante un asilo e una scuola materna per i rumori percepiti dalle famiglie della zona sia durante il giorno che la notte. La struttura infatti ospitava ...

leggi tutto ›
 

09/05/17

Il perseguimento del miglior interesse del minore nella sentenza della Corte Costituzionale n. 76 del 2017. – Claudia Carioti

Con sentenza in data 12 aprile 2017 n. 76 la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 47 quinquies, comma I-bis, L. n. 354 del 1975 (Norme sull’ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà) nella parte nella quale era precluso, alle madri condannate per i reati di cui all’art. 4 bis della medesima legge, l’accesso alle modalità di espiazione di pene agevolate.

La disposizione censurata prevedeva che, «salvo che nei confronti delle madri condannate per taluno dei delitti indicati nell’articolo 4-bis», ...

leggi tutto ›
 

04/05/17

Sospensione cautelare delibere e società cooperative. Applicabile la norma sulle s.p.a. - Trib. Firenze, ord. 23.02.2017 - Andrea Castiglioni

In tema di sospensione cautelare delle deliberazioni dell’assemblea di società cooperativa, lo strumento processuale applicabile non è l’art. 700 c.p.c., bensì l’art. 2378, comma 3, c.c., previsto espressamente per le s.p.a.. L’art. 700 c.p.c. consiste in uno strumento per sua natura residuale, chi trova applicazione qualora non vi siano i presupposti di diritto e di fatto per l’utilizzo di strumenti diversi. In tema di società cooperative, stante l’abrogazione del rito societario (ad opera della L. 69/2009), opera il rinvio ex art. 2519 c.c. alla disciplina delle s.p.a., c ...

leggi tutto ›
 

02/05/17

Porto d’armi e evasione fiscale – Cons. Stato, III sez., 3092/17 – Annalisa Gasparre

Pendente un processo per reati tributari (emissione di fatture false ...

leggi tutto ›
 

01/05/17

Anche le pretese sessuali tra coniugi possono essere reato – Cass. pen. 16608/17 – Annalisa Gasparre

Una moglie costretta a sopportare umiliaazioni, percosse ed offese, oltre a sottostare alle pretese sessuali del marito: questo il quadro dei racconti, ritenuti attendibili, della persona offesa che ha inchioda ...

leggi tutto ›
 

01/05/17

Stalking: minacce di rapimento e di incendio – Cass. pen. 18646/17 – Annalisa Gasparre

La Corte di cassazione, in occasione di un ricorso avverso una sente ...

leggi tutto ›
   

21/04/17

Violenza sessuale e termine per proporre querela - Cass. Pen. 18838/17 - Francesco M. Bernicchi

Si prende in esame una recentissima sentenza della Corte di Cassazione (sez. III Penale, sentenza 20 gennaio – 19 aprile 2017, n. 18838) relativa al tema del reato di violenza sessuale e dello spirare del termine per esporre formale querela.

Il fatto, in breve: la Corte d’appello di Firenze, nel Febbraio 2016 confermava la sentenza del Tribunale di Prato con la quale M.F. era stato condannato in relazione al reato di cui agli artt. 81 comma 2, 609-bis, 61 n. 11 cod.pen. per aver costretto con violenza e minaccia, la sua dipendente S.I. , a subire, quando si trovava sul luogo di lavoro, atti sessuali plurimi.< ...

leggi tutto ›
 

15/04/17

Animali maltrattati dopo la confisca: chi paga? - Cass. pen. 18167/17 - Annalisa Gasparre

Con la sentenza n. 18167/2017 la Corte di cassazione si è occupata del post confisca di cani maltrattati. 

Nella specie i cani erano stati confiscati all'allevamento: in principio furono sequestrati in relazione al reato di maltrattamento. Emesso decreto penale di condanna, accanto alla condanna dell'imputato, il sequestro si è convertito in confisca. Tuttavia i cani sono stati lasciati in custodia dell'allevamento per 315 giorni, periodo per il quale il giudice aveva liquidato una somma di denaro quale compenso per la custodia, salvo il diritto di rivalersi sui ...

leggi tutto ›
 

14/04/17

Molestie o stalking: la parola alla Corte di cassazione – Cass. pen. 16205/17 – Annalisa Gasparre

A seguito di giudizio abbreviato, l’imputato era stato condannato ...

leggi tutto ›
 

09/04/17

Prendere a calci un cane sgradito non è atto necessitato né tenue – Trib. Cagliari 13.7.2016 – Annalisa Gasparre

Un uomo era imputato di maltrattamento di animali perché, per crudeltà e senza necessità, cagionava lesioni ad un cane, colpendolo con un violento ...

leggi tutto ›
 

04/04/17

Suocera vs. nuora fedifraga: testimonianza, non diffamazione – Cass. 54938/16 – Annalisa Gasparre

Una dichiarazione rilasciata nell’ambito di una testimonianza in un processo, se vera, non può configurare il reato di diffamazione, anche se riguarda relazioni extraconiugali della nuora.

leggi tutto ›

 

03/04/17

Tutela della persona offesa, obbligo giuridico o morale? - Cass. pen. 11897/17 - Chiara Menicatti

Archiviazione e tutela della persona offesa da reato,  il confine tra obbligo morale e obbligo giuridico 

La fase della chiusura ...

leggi tutto ›
 

02/04/17

Mago “guaritore” condannato per truffa aggravata – Cass. pen. 11114/17 – Annalisa Gasparre

Un uomo si presentava come mago, vantando altresì di avere la capac ...

leggi tutto ›
 

26/03/17

Marito ossessivo pedina la (quasi) ex moglie – Cass. pen. 8362/17 – Annalisa Gasparre

I coniugi avevano avviato le pratiche per la separazione ma il marito poneva in essere comportamenti ossessivi che arrivavano a minacce di morte della ex moglie. Per i giud ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Cosa stai cercando?

Inserisci una parola per cercare i risultati che ti interessano.

Iscriviti per il 2016 a

iscriviti-persona-e-danno

 

Diventa un nostro associato

iscriviti ora 

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity
exsigma