Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Diritto, procedura, esecuzione penale / punibilità, sanzioni

30/01/17

Voluntary disclosure e confisca in sede penale e di prevenzione - Ferdinando Brizzi

Breve ricognizione del panorama normativo; Rapporti tra auto riciclaggio e art. 12 quinquies L. 356/92; Conseguenze in tema di confisca; Il decreto 27 giugno 2016 del Tribunale di Torino; L’irrilevanza in sede di prevenzione dello “scudo fiscale”; Brevi cenni conclusivi

L’introduzione, con L. 186/2014, della procedura di volontaria collaborazione, con la previsione di una causa di non punibilità per una serie di reati in materia tributaria, pone, quanto meno, due ordini di problemi: da un lato vi ...

leggi tutto ›
 

09/09/16

Costituisce reato viaggiare con un manganello anche se fa parte della divisa da lavoro? - Cass. pen. 37181/2016 - Valeria De Franco

Può ritenersi reato viaggiare con un manganello anche se fà parte della divisa di lavoro? Secondo la Corte di Cassazione non vi è reato se lo stesso è riposto all’interno di una cintura che costituisce uniforme tipica del personale adibito al servizio di sicurezza.

Il Tribunale aveva condannato un soggetto poiché fuori dalla propria abitazione, senza giustificato motivo, era stato trovato in possesso di un manganello "estensibile" in metallo lungo cm. 65, da considerarsi, per le circostanze di tempo e di luogo, utilizzabile per l’offesa ...

leggi tutto ›
 

12/04/16

Tenuità del fatto e guida in stato di ebbrezza – Cass.pen. S.U. 13681/2016 – Viola Mastronardi

La esclusione della punibilità, prevista e punita ex art.131-bis cod. pen., è compatibile con la fattispecie di reato di cui all’art.186 del Codice della Strada, a nulla ostando la circostanza secondo la quale la previsione normativa prevede, già ex se, la determinazione, in nuce, di valori-soglia da osservare ai fini della configurazione della fattispecie.

 

La sentenza di primo grado, con la quale i giudici di merito avevano riconosciuto la penale responsabilità dell’imputato, in ordine al reato d ...

leggi tutto ›
 

23/03/16

"MANIFESTAZIONI DEL PRINCIPIO DI LEGALITA': IL SOTTOPRINCIPIO DELL'IRRETROATTIVITA'" - Riccardo MAZZON

Fondamento del principio di legalità è considerato il sottoprincipio dell’irretroattività, con fonti, garanti della libertà personale, risalenti non solo alla Costituzione; la successione delle leggi penali, l'irretroattività e la retroattività della norma più favorevole hanno la loro ratio nei principi di legalità e di uguaglianza: si pensi anche al problema dei decreti legge non convertiti (in generale e in relazione ai fatti pregressi, ai fatti concomitanti e alla conversione con emendamenti) e a quello delle leggi penali dichiarate incostituzionali.

...
leggi tutto ›
 

12/03/16

"DETERMINATEZZA E TASSATIVITA': PRINCIPI DI LEGALITA' VALIDI SOLO IN AMBITO PENALE O SANZIONATORIO" - Riccardo MAZZON

Dall’esame di determinati istituti (tipicità, riserva di legge, principio di determinatezza, principio di tassatività e principio di irretroattività) emerge quella che è la più rilevante difformità tra il fatto nell’illecito civile ed il fatto nell’illecito penale: il fatto nell’illecito civile, infatti, a differenza del fatto nell’illecito penale, è contraddistinto dalla clausola generale di atipicità e non soggiace all’applicabilità del principio di legalità operante in ambito penale, in nessuno dei suoi risvolti.

Il princip ...

leggi tutto ›
 

02/03/16

“L’INTRODUZIONE DEI REATI DI OMICIDIO STRADALE E LESIONI PERSONALI STRADALI” – Giulia COVOTTA

Il giorno 02.03.2016 segna una data importante in materia di diritto penale (e non solo).

Con un voto di fiducia (149 voti a favore, 3 contrari e 15 astenuti) è stato oggi approvato il disegno di legge che ha introdotto nel nostro sistema il reato di omicidio stradale.

Il particolare allarme sociale determinato dalla crescita esponenziale di incidenti stradali – spesso dall’esito mortale – causati molto spesso da soggetti in stato di ebbrezza alcolica o alterazione da stupefacenti, ha indotto il legislatore ad intervenire anche attraverso un ulteriore inasprimento della risposta sanzionatoria.

Dopo ...

leggi tutto ›
 

24/02/16

Incidente stradale e rifiuto di sottoporsi agli esami del sangue - Cass. 1546/16 - Andrea Castiglioni

- art. 186 e 187 Codice della strada (D.lgs. 285/1992)

- rifiuto di sottoporsi agli accertamenti e continuazione con sanzione più grave aumentata fino al triplo (art. 8, L. 689/1981)

- dovere di avvisare della facoltà di farsi assistere da un legale di fiducia

 

Secondo il Codice della Strada (D.lgs. 285/1992), in caso di incidente stradale, gli organi di Polizia hanno la facoltà di richiedere alle ...

leggi tutto ›
 

12/01/16

“CENNI SULL’ABUSO D’UFFICIO, DALLA TEORIA ALLA PRATICA” – Luigi TRISOLINO

-La necessità di mantenere l’abuso d’ufficio

-Cenni sulla travagliata storia della fattispecie di abuso d’ufficio

-Menzione dei problemi aperti sull’elemento psicologico della fattispecie di cui all’art. 323 c.p.

 

Costituisce una necessità giuridica odi ...

leggi tutto ›
 

11/12/15

"PUNIZIONE DELL'AUTORE DEL FATTO TIPICO: LA COSTITUZIONE RICHIEDE L'OFFENSIVITA' CONCRETA?" - Riccardo MAZZON

documenti falsi, marjuana, schede telefoniche.....

l’offensività concreta in ambito penale

è una conseguenza necessaria affinché la punibilità dell’autore del fatto tipico rispetti i canoni imposti dalla Costituzione?

Nel moderno diritto penale, letto alla luce dei principi costituzionali, emerge sempre più l’importanza di considerare come entità distinte il fatto tipico ...

leggi tutto ›
 

01/12/15

“MESSA ALLA PROVA: SPUNTI PER UNA RIFLESSIONE ‘A FREDDO’ " - Alberto MANZONI

“MESSA ALLA PROVA: SPUNTI PER UNA RIFLESSIONE ‘A FREDDO’ " - Alberto MANZONI

 

A poco più di un anno e mezzo dall’entrata in vigore della legge 28.4.2014, n. 67, che ha introdotto nel nostro ordinamento l’istituto della “messa alla prova” per gli imputati maggiorenni, sembrano maturi i tempi per proporre una riflessione su alcuni aspetti che presentano profili di criticità non trascurabili. Preliminarmente, non è superfluo ricordare che la l. 67/2014 è pacificamente inseribile in quella successione di norme, concitate e più o meno palesemente emergenziali (sia pure in senso lato) ...

leggi tutto ›
 

28/09/15

“COLPA MEDICA E DIAGNOSI DIFFERENZIALE” – Cass. 35528/2015 – Livio MEO

Nell'ambito dell'attività medica è alquanto frequente che il quadro sintomatologico del paziente sia comune a differenti patologie. In tali ipotesi, il medico dovrà eseguire la c.d. diagnosi differenziale, ossia quella particolare indagine che consiste in un procedimento di esclusione delle possibili malattie alternative fino ad individuare quella di cui è affetto il paziente.

Tale metodologia diagnostica è applicabile in diverse branche di specializzazione e interessa pertanto svariate tipologie di medici specializzati. 

In tema di responsabilità professionale medica, la giurisprudenza di legittimità ha e ...

leggi tutto ›
 

16/08/15

“LA SCRIMINANTE SPORTIVA TRA DIRITTO POSITIVO E LOGICA” – Luigi TRISOLINO

-La c.d. scriminante sportiva

-Gli articoli 50 e 51 del codice penale e il problema della copertura positiva

-Fenomenologia sportiva, leggi di copertura; distinzione tra illecito sportivo e illecito penale

 

La problematica, anzitutto gnoseologica, che la c.d. scrim ...

leggi tutto ›
 

26/07/15

“CORTE COSTITUZIONALE: PROVA SUPERATA PER L'ART. 3 TER” - Corte Cost. n. 186/15 - Carol COMAND

A seguito della commissione di reato, ad un soggetto sordo o a cui si applichi l'art. 88 c.p., assolto per carenza di imputabilità ovvero a colui che, sordo, o al quale si applichi l'art. 89 c.p. e condannato, può essere applicata una misura di sicurezza.

Gli artt. 222 e 219 c.p. contemplano, rispettivamente, l'ex misura del ricovero in ospedale psichiatrico giudiziario e l'assegnazione ad una casa di cura e custodia.

 L'esclusione o il peculiare scemare della capacità di intendere o volere accomunano la possibilità di applicazione della misura unitamente, dal 1982 al ricorrere dei presupposti, alla sussisten ...

leggi tutto ›
 

20/07/15

"LAVORI DI PUBBLICA UTILITA' " – Professional – Guendalina SCOZZAFAVA

Come convertire la pena in lavori di pubblica utilità ?

CASO - Il signor X è imputato del reato di cui all'art. 186 comma 7 D.L. 30/4/92 n. 285 perchè sottoposto ad un controllo da parte della P.G alla guida di un autoveicolo, rifiutava di sottoporsi all'accertamento dello stato di ebbrezza in conseguenza all'uso di sostanze alcoliche; in particolare gli operanti sottoponevano a controllo il signor X in ...

leggi tutto ›
 

01/07/15

"SOSPENSIONE ESERCIZIO PROFESSIONE O ARTE PER ADESCAMENTO MINORI" - Cass. pen. 26201/15 - A.G.

​- adescamento minori e detenzione materiale pedopornografico

- pena accessoria: sospensione esercizio professione o arte

- l'attività di regista teatrale non ha collegamento con il reato nè con la vittima​

 

​L'imputato patteggiava la pena per il reato contestato di atti di adescamento d ...

leggi tutto ›
 

24/06/15

"LA PROVA DELLA DESTINAZIONE NON ESCLUSIVA DELLA SOSTANZA STUPEFACENTE" - Trib. Macerata 3.6.15 GIP Domenico Potetti

- Sostanza stupefacente e uso personale

- Valore indiziario del quantitativo esorbitante il fabbisogno medio

...
leggi tutto ›
 

15/04/15

“MALTRATTAMENTI: NON E’ AMMESSA LA SCRIMINANTE CULTURALE” – Cass. pen. 14960/15 – V. MASTRONARDI

- maltrattamenti in famiglia e reati culturalmente orientati

- maltratta e violenta la moglie perché lecito secondo la cultura del paese di provenienza

- non ricorre l’esimente putativa dell’esercizio di un diritto

 

La Terza Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dall’imputato, condannato per i reati di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e violazione degli obblighi di assistenza familiare, avvinti dal vinc ...

leggi tutto ›
 

13/04/15

"CIRCONVENZIONE DI INCAPACE E NON PUNIBILITA' "- Cass. pen. 1381/15 - Annalisa GASPARRE

- circonvenzione di incapace: in cosa consiste l'inferiorità psichica

- condizione di non punibilità per fatti commessi da prossimi congiunti

- il matrimonio tra la badante accusata di circonvenzione di incapace e l'anziano "raggirato" non vale a integrare la condizione di non punibilità per il reato contro il patrimonio se successivo ai fatti

...
leggi tutto ›
 

21/03/15

"PAPA FRANCESCO E LA PENA DI MORTE" - Paolo PITTARO

Già il 23 ottobre 2914, ricevendo in udienza una delegazione dell'Associazione Internazionale di Diritto Penale, il Pontefice aveva, in un articolato discorso, espresso il suo pensiero in ordine all'essenza ed alle funzioni (specie nell'attuale momento storico) del sistema penale. Ed in questa sede ne avevamo evidenziato i punti salienti (cfr. Pittaro, Papa Francesco e le emergenze del siatema penale, in Persona e danno, 27 ottobre 2014).

Di recente, il Santo Padre ha approfondito quanto allora espresso in ordine alle sanzioni della pena di morte e dell'ergastolo, in una lettera del 20 marzo 2015, indirizzata a Federic ...

leggi tutto ›
 

19/03/15

“INTRODOTTA LA NON PUNIBILITÀ PER LA PARTICOLARE TENUITÀ DEL FATTO” – Paolo PITTARO

Sulla Gazzetta Ufficiale del 16 marzo 2015, n. 64 è stato pubblicato il decreto legislativo 16 marzo 2015, n. 28, recante "Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettera m) della legge 28 aprile 2014, n. 67". Il provvedimento entrerà, pertanto, in vigore il 2 aprile 2015.

Il decreto delegato viene emanato in base alla predetta legge n. 67 del 2015, recante "Deleghe al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e di riforma del sistema sanzionatorio. Disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confron ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Cosa stai cercando?

Inserisci una parola per cercare i risultati che ti interessano.

Iscriviti per il 2016 a

iscriviti-persona-e-danno

 

Diventa un nostro associato

iscriviti ora 

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity
exsigma