Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Diritto, procedura, esecuzione penale / reato

13/01/17

Evasione: quale è il confine dell’abitazione? – Cass. pen. 21118/16 – Annalisa Gasparre

L’imputata era ristretta nel proprio domicilio e si era limitata, in sporadiche occasioni, a stazionare nei pressi del cancello d’ingresso dell’abitazione compiendo attività della vita quotidiana. Tali fatti erano documentati con fotografie. Secondo il ...

leggi tutto ›
 

05/01/17

Lacci per catturare la selvaggina esercizio della caccia con mezzi vietati - App. Trento, 8.9.2015 – Annalisa Gasparre

La Corte d’appello di Trento conferma la condanna di due imputati accusati per violazione della legge venatoria (e di altri reati collegati) per avere esercitato l’attività di caccia con lacci idonei alla cattura degli animali.

...

leggi tutto ›
 

31/12/16

Facciamo un brindisi? Attenti al tappo! – Cass. pen. 32548/16 – Annalisa Gasparre

Non era un brindisi privato, ma ambientato in un ristorante dove è ...

leggi tutto ›
 

28/12/16

Sussite diffamazione se il nome della vittima, pur non esplicitato, è facilmente evincibile - Cass. Pen. 54177/16 - F.M. Bernicchi

Diritto penale

Reato di diffamazione e diffamazione on line

Sussiste diffamazione se il danneggiato è facilmente evincibile nonostante sia indicato solo con le iniziali. Non c'è responsabilità del direttore del quotidiano on line per mancato controllo

Si prende in esame una recente sentenza della Corte di Cassazione (sez. V Penale, sentenza 6 giugno – 20 dicembre 2016, n. 54177 Presidente Bruno – Relatore De Gregorio) relativa al tema della diffamazione a mezzo stampa tradizionale e ...

leggi tutto ›
 

23/12/16

Aborti illegali a pagamento: l’ombra della concussione – Cass. pen. 53444/16 – Annalisa Gasparre

Un ginecologo, dirigente medico in servizio presso il reparto di ginecologia di un ospedale,  praticava aborti illegali presso il proprio studio privato. Veniva dunque sottoposto a misura cautelare per il reato di concussione (dapprima la custodia in carcere e, successivamente, gli arresti domiciliari con divieto di comunicazione). ...

leggi tutto ›
 

02/12/16

Reato di truffa e legittimazione a querelare quando soggetto passivo è una società di persone - Cass. pen. 50725/16 - F.M. Bernicchi

Diritto penale

Reato di truffa e legittimazione a proporre querela quando soggetto passivo e titolare del bene giuridico protetto possono non coincidere o essere alternativi

Si prende in esame una recentissima sentenza della Corte di Cassazione (sez. II Penale, sentenza 4 ottobre – 29 novembre 2016, n. 50725) relativa al tema del reato di truffa e del soggetto titolare al diritto di querela.

Il fatto, in breve: il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ivrea nel 2015 non convalidava l'arresto facoltativo di F.N. effet ...

leggi tutto ›
       

21/11/16

Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone: condannata casalinga – Cass. Pen. 48315/2016 – Giulia Covotta

Iniziare le faccende domestiche di primo mattino, accompagnandole da condotte inurbane (quali l’accensione della radio ad alto volume e le urla contro la figlia), in una zona altamente popolata, è una condotta che impedisce il riposo e lo svolgimento delle normali occupazioni.

La Corte di Cassazione, in questa pronuncia, si esprime in tema di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone di cui all’articolo 659 c.p..

In primis, gli Ermellini ritengono manifestamente infondata la censura del primo motivo di ricorso addotto dalla ricorrente con il quale la stessa deduceva l’illogica mot ...

leggi tutto ›
 

12/11/16

Bondage: e se finisce con la morte? – Cass. pen. 44986/16 – Annalisa Gasparre

Tutti hanno visto, letto o almeno sentito parlare di “Cinquanta sfumature di grigio” che, tra le pieghe, tra gli altri argomenti che afferiscono alla psiche e ai rapporti co ...

leggi tutto ›
 

09/11/16

Estorsione o esercizio arbitrario delle proprie ragioni? – Cass. pen. 11453/16 – Annalisa Gasparre

La fattispecie di esercizio arbitrario delle proprie ragioni sanzione l’elusione del sistema di tutela giudiziale dei diritti.

...

leggi tutto ›
 

06/11/16

Ludopatia e vizio di mente – Cass. pen. 44659/16 – Annalisa Gasparre

Anche i disturbi della personalità possono rientrare nel concet ...

leggi tutto ›
 

27/10/16

Elemento soggettivo: rapporti tra responsabilità oggettiva e colpevolezza - Riccardo Mazzon

Ci si chiede quale effetto consegua, nell'ambito della responsabilità oggettiva, all’applicazione del principio di colpevolezza, inteso come attribuzione del fatto obiettivamente antigiuridico al soggetto, attraverso un giudizio normativo di rimproverabilità personale.

Premesso come l’ambito della responsabilità oggettiva sia andato progressivamente scemando con l’affinarsi della scienza del diritto, è tuttavia ad oggi maggioritaria la tesi dottrinale che vuole ben presente, nel nostro ordinamento penale, la figura della responsabilità ...

leggi tutto ›
 

22/10/16

Canile e volontaria responsabili di lesioni se il cane aggredisce - Cass. pen. 413255/16 - Annalisa Gasparre

La vittima era stata aggredita da un cane ospite presso il canile municipale gestito da un’associazione animalista e condotto da una volontaria. Conseguente la querela sporta dalla vittima nei confronti della volontaria e nei confronti dei rappresentanti dell’associazione pe ...

leggi tutto ›
 

22/10/16

Pedinamenti e messaggi intimidatori e denigratori: è stalking! - Cass. pen. 44355/16 – Annalisa Gasparre

Vittima del comportamento persecutorio era una donna, destinataria della condotta illecita di un’altra donna che la pedinava e le inviava messaggi intimidatori e denigratori. A seguito di tali condotte la vittima aveva subito ripercussioni, dovendo modif ...

leggi tutto ›
 

20/10/16

Abbandono di persone incapaci: figlia imputato e padre vittima - Cass. Pen. 44089/16 - F.M. Bernicchi

Diritto penale

 

Abbandono di persone incapaci e minori

 

La figlia che abbandona il padre è responsabile anche se il padre non è sotto la sua custodia. I valori costituzionali della famiglia ...

leggi tutto ›
 

16/10/16

Gli ovociti non sono cose mobili. A proposito del prelievo da donna non consenziente – Cass. pen. 39541/16 – Annalisa Gasparre

La vicenda all’origine della sentenza che può leggersi qui sotto per esteso è stata oggetto di ampi spazi mediatici per il contesto in cui è maturata e per gli interes ...

leggi tutto ›
 

12/10/16

Elemento soggettivo: rapporti tra colpa e colpevolezza - Riccardo Mazzon

Ci si chiede quale effetto consegua, nell'ambito della colpa, all’applicazione del principio di colpevolezza, inteso come attribuzione del fatto obiettivamente antigiuridico al soggetto, attraverso un giudizio normativo di rimproverabilità personale.

Diverso, rispetto al dolo, risulta l'atteggiamento del principio della colpevolezza nell’ambito del reato colposo (per un approfondimento, si veda il terzo capitolo del volume: "Responsabilità e risarcimento del danno da circolazione stradale" Riccardo Mazzon, Rimini 2014).

...
leggi tutto ›
 

10/10/16

Corte di Giustizia: ingresso della Romania in UE e retroattività della legge penale più favorevole - C-218/15 - Carol Comand

L’adesione di uno Stato all’Unione non osta a che un altro Stato membro possa infliggere una sanzione penale a coloro che, prima di tale adesione, abbiano commesso il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di cittadini del primo Stato.

Con la questione sottoposta alla Corte, il giudice italiano del rinvio ha chiesto se l'art. 6 TUE e 49 della Carta debbano essere interpretati nel senso che l'adesione di uno Stato all'Unione non osti a che un altro Stato membro possa infliggere una sanzione penale a coloro che, prima di tale adesio ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity