Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Famiglia, relazioni affettive / generalità, varie

14/03/17

Linee guida Tribunale di Brindisi in contrasto con il dettato normativo? – di Valeria Cianciolo

Dopo più di trent’anni, un film pluripremiato quale Kramer versus Kramer (undici nomination e ben cinque Oscar) si rivela ancora istruttivo.

Per dirla molto francamente, oggi come oggi, dentro e fuori le aule dei tribunali, assistiamo a battaglie senza esclusione di colpi molto più feroci a paragone di quella dei protagonisti del film, Joanna e Ted. Il film, che si apre con la scena della donna in procinto di lasciare il marito e il figlio dopo quasi dieci anni di matrimonio, mostra in modo impeccabile una serie di scene della vita quotidiana tra padre e figlio.

I signori Kramer mostrano d ...

leggi tutto ›
 

23/01/17

Il divieto di sculacciata in Francia e l’uso del battipanni in Italia – di Valeria Cianciolo

Nota a Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza 7 dicembre 2016 – 19 gennaio 2017, n. 2669

 In Francia vi è stata gran discussione intorno a quello che i giornali hanno chiamato l’interdiction de la fessée, cioè, appunto il “divieto di sculacciata”, con sondaggi, approfondimenti, dibattiti e pareri di esperti e opinionisti su tutti i principali giornali francesi. Se ne parla da più di due anni: il dibattito è nato dopo la richiesta alla Francia da parte del Consiglio d’Europa di vietare le punizioni corporali, a marzo 2015.

Niente sculacciata o punizione co ...

leggi tutto ›
 

08/01/17

Le donazioni indirette e lo stato dell’arte – di Valeria Cianciolo

Nota a margine dell’ordinanza della Cassazione Civile, sez. II, ordinanza interlocutoria 21 ottobre 2016 – 4 gennaio 2017, n. 106

La Seconda Sezione ha trasmesso gli atti al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, della questione, oggetto di contrasto, concernente gli strumenti utilizzabili per porre in essere una donazione indiretta, ex art. 809 c.c., ed il relativo meccanismo di funzionamento: “Pare al Collegio, qui giunti, che emerga la necessità di ricomporre il quadro frammentato, che si è cercato di descrivere, con l’autorevolezza delle S.U., in quanto oltre alla manc ...

leggi tutto ›
 

25/11/16

Convivenza terminata e contestazione sul cane - Annalisa Gasparre

Il Tribunale di Roma ha previsto l'affido condiviso per il cane a seguito della cessazione della convivenza tra due partners. E' stato disposto che il cane vivrà sei mesi con uno e sei mesi con l'altra, prevedendo la facoltà per l'altra parte di vederlo e tenerlo due giorni la settimana, anche continuativi, notte compresa. Il giudice ha chiarito che, pur mancando una normativa ad hoc, dalla proposta latente in Parlamento sul tema, si individua nell'affido condiviso la migliore soluzione in questi casi. 

Le soluzioni sono variegate e contraddittorie. Solo alcuni ...

leggi tutto ›
 

22/10/16

Il testamento del Signor Esselunga – Valeria Cianciolo

1. In Italia, come in altri paesi europei, si discute sulla funzione sociale del testamento e sull’adeguatezza della disciplina successoria rispetto alle esigenze del tempo attuale, in particolare per quanto concerne la quota di riserva prevista a favore dei legittimari.

Ma d’altro canto, la possibilità di disporre dei propri beni mediante testamento rappresenta da sempre, uno dei principali esercizi dell’autonomia negoziale.

Insegnava il grande Trabucchi, il testamento è “il regno dell’arbitrio”.

D’altro canto,  in materia testamentaria, si deve propendere per un’interpretazi ...

leggi tutto ›
 

06/10/16

Prolungata convivenza come coniugi osta al riconoscimento della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio - Cass. 19811/16

L’autorità ecclesiastica dichiarava la nullità del matrimonio concordatario. L’uomo agisce davanti all’autorità giudiziaria italiana competente – la Corte d’appello – per il riconoscimento dell ...

leggi tutto ›
 

15/09/16

Privazioni economiche (e non solo), marito condannato – Cass. pen. 18937/16 – A.G.

Privazioni economiche e forzati rapporti sessuali con la moglie hanno portato alla condanna di un uomo per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale.

...
leggi tutto ›
 

20/07/16

Regol. UE 2016/1103 e 2016/1104 su rapporti patrimoniali tra coniugi e parti delle unioni registrate - V. Mazzotta

Con i Regolamneti UE 2016/1103 e 2016/1104 è stata colmata una grave lacuna nel sistema giuridico europeo. Presto anche in materia di regime patrimoniale tra coniugi e effetti patrimoniali delle unioni registrate avremo regole comuni per tutti i Paesi UE aderenti ai regolamenti

 

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea dell’8 luglio 2016 il regolamento  (UE) 2016/1103 del 24 giugno 2016 che attua la cooperazione rafforzata nel settore della competenza, della legge applicabile, del riconoscimento e dell’esecuzione delle decisioni in materia di regimi patrimoniali tra coniugi, e ...

leggi tutto ›
 

23/06/16

Amoris Laetitia. Di cosa parliamo? – di Valeria Cianciolo

E’ stata pubblicata l’8 aprile l'esortazione 'Amoris Laetitia' che tira le somme del dibattito nella Chiesa sulla famiglia e che a breve verrà pubblicata in 7 diverse lingue.

Papa Francesco ha diffuso un paio di mesi fa il documento che chiarisce la sua posizione su diversi temi molto controversi all’interno della Chiesa: fra le altre cose il matrimonio, le coppie di fatto e gli omosessuali.

Amoris Laetitia (“La gioia dell’amore”) è un’esortazione apostolica post sinodale, cioè, una specie di “lettera aperta” pubblicata in seguito alle discussioni dell’ultimo Sinodo sulla fa ...

leggi tutto ›
 

22/06/16

Relazioni affettive: quelli che negano la Pas (Parental Alienation Syndrome) - Marcello Adriano Mazzola

Quelli che negano la Pas (Parental Alienation Syndrome) di Marcello Adriano Mazzola

I negazionisti della Pas., Cenni alla scientificità della Pas.

I negazionisti della Pas. - La Pas, acronimo di Parental Alienation Syndrome, è una cosa seria. Anzi serissima. Perché è la conseguenza di un abuso psicologico prodotto su un minore o di un “abuso emotivo” (emotional abuse). Tale conseguenza a volte si può manifestare anche in soggetti adulti, in primis ovviamente sul genitore alienato. E poi ...

leggi tutto ›
 

09/06/16

Mancata nomina del curatore speciale al minore. Processo nullo – di Valeria Cianciolo

Breve nota a Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 1, 8 giugno 2016, n. 11782

 Il curatore speciale è colui che compie, in nome e per conto altrui, un determinato atto giuridico.

Il curatore speciale, a differenza del genitore o del tutore, è nominato per rappresentare il minorenne nel compimento di un singolo atto o di una limitata serie di atti (curatore ad acta) o in un determinato processo (curatore ad processum).

Tale figura ha un compito ben diverso da quello del tutore, che rappresenta stabilmente il minore quando il genitore è assente oppure è impedito: il compito di rappr ...

leggi tutto ›
 

01/06/16

Il danno endo – familiare nei rapporti coniugali. Casistica giurisprudenziale - di Valeria Cianciolo

Introduzione – La crisi delle unioni matrimoniali e non matrimoniali è caratterizzata da situazioni di aspro contrasto e  da interessi economici e di affetti, di sentimenti e risentimenti.

Nel giudizio di separazione l'istituto dell'addebito è del tutto inefficiente: la persona che ritiene di aver subito un torto cerca, nella pronuncia di una sentenza di condanna a carico dell'altro coniuge, solidarietà e dunque, il rimedio offerto dal1’azione risarcitoria rappresenta l'unica alternativa possibile.

La giurisprudenza è assai cauta nel pronunciare l'addebito, ritenendo ...

leggi tutto ›
 

03/05/16

Il danno da lesione del rapporto parentale nella convivenza more uxorio – di Valeria Cianciolo

In materia di risarcimento del danno, la giurisprudenza  ha rilevato che la risarcibilità dei pregiudizi di natura non patrimoniale conseguenti alla lesione di un diritto inviolabile della persona in riferimento ai "prossimi congiunti" della vittima primaria, quali soggetti danneggiati iure proprio, deve essere inteso nel senso che, in presenza di un saldo e duraturo legame affettivo tra questi ultimi e la vittima, è proprio la lesione che colpisce tale peculiare situazione affettiva a connotare l'ingiustizia del danno e a rendere risarcibili le conseguenze pregiudizievoli che ne siano derivate.

Come ...

leggi tutto ›
 

24/04/16

Maternità surrogata e reato di alterazione di stato – di Valeria Cianciolo

Accade con una certa sistematicità che l’autorità giudiziaria vagli le condotte di coppie di coniugi italiani che si recano all’estero, e in particolare in Ucraina, per avvalersi degli spazi di liceità riconosciuti in quell’ordinamento alla maternità surrogata.

Il figlio viene poi attribuito alla coppia c.d. committente  tramite assunzione dello stato di genitori di figlio nato nel matrimonio, nonostante il concepimento e il parto a opera tramite la terza gestante.

Dell’atto di nascita dell’autorità ucraina viene richiesta la trascrizione in Italia, posto che se l’atto non risul ...

leggi tutto ›
 

27/02/16

"LE CORNA LEGALI" - Valeria MAZZOTTA

Il comma 11 del maxi emendamento al DDL Cirinnà presentato al Senato, approvato dalla maggioranza, grazie al quale, finalmente, anche l’Italia avrà una legge che regola le unioni tra persone dello stesso sesso (salve sorprese in sede di votazione finale alla Camera, sempre possibili in un Paese come il nostro), testualmente recita: “Con la costituzione dell'unione civile tra persone dello stesso sesso le parti acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri; dall'unione civile deriva l'obbligo reciproco all'assistenza morale e materiale e alla coabitazione. Entrambe le parti sono tenute, ciascuna in relazione all ...

leggi tutto ›
 

19/02/16

"ANIMALI&FAMIGLIA, UN SAGGIO PER CAPIRE LEGAMI, DIRITTI E PROBLEMATICITA' DEL DIRITTO VIVENTE " - Annalisa GASPARRE

(estratto)

La materia in esame, nonostante gli sforzi interpretativi, soffre di una patologica malattia e ipocrisia: vi è una tangibile ambiguità tra gli interessi protetti in sede penale, compresa la rilevanza ai fini risarcitori di danno-conseguenza derivante da reato rispetto alle (non) soluzioni civilistiche e ...

leggi tutto ›
 

09/02/16

"SCHERZI DI CARNEVALE O FRODE DELLA RAGIONE. LA VERITA' CORRE SULLA RETE?" - Sophie SKYOVER

Arriva come un uragano con una storia triste e un figlio adolescente senza mamma. Dice di essersi svegliato dal torpore per sette anni dalla morte della giovane moglie avvenuta per un incidente d'auto il giorno del suo compleanno. Dice di essere inglese, di Londra. Suo figlio invece studia negli USA. Del resto gli stranieri sono moderni e lui è Capitano di marina - dice - quindi è sempre in giro per il mondo e per i mari. Un marinaio ...

leggi tutto ›
 

30/01/16

"NONNI E NIPOTI: FREQUENTAZIONE FONDAMENTALE" - Corte d'App. Venezia 24/12/2015 - V. MAZZOTTA

Il rapporto tra i nonni e i nipoti

Non esiste un diritto di visita dei nonni, ma il rapporto con gli ascendenti va alimentato nell'interesse anche di una crescita equilibrata del minore.

 

 

E’ linea con la recente sentenza n. 752 del 19.01.2015 della Cassazione questo provvedimento della Corte d’Appello di Venezia, che pur riconoscendo il diritto dei minori di conservare rapporti significativi con i nonni, ha ribadito che questi ultimi  non hanno un autonomo diritt ...

leggi tutto ›
 

29/11/15

"DEGLI ANIMALI & DELLA FAMIGLIA, OVVERO GLI ANIMALI NEL LIBRO I DEL CODICE CIVILE" - A.G.

Al di là delle buon intenzioni che animano tutti gli operatori che intervengono su una materia lacunosa quale quella del rapporto tra animali e persone – disciplina che non trova adeguamento legislativo con il rinnovato approccio agli animali nel tessuto sociale – occorre sapere leggere con onestà tra le righe dei prodotti divulgati nei modi più disparati che, seppure contagiano positivamente il comune sentire, in realtà confermano una posizione scomoda: l'animale non è (ancora e forse mai) soggetto di diritto, ma oggetto mediato di una relazione soggettiva, non "soggetto" autonomamente titol ...

leggi tutto ›
 

18/10/15

"COMUNE RESPONSABILE SE IL MINORE E' TOLTO ALLA FAMIGLIA SENZA GIUSTIFICATI MOTIVI" -CASS. 20928/2015 - Valeria Mazzotta

Allontanamento dalla famiglia e affidamento al Comune per presunte molestie sessuali.

Resposabilità del Comune per il comportamento negligente e imperito degli operatori dei servizi sociali

Diritto dei genitori al risarcimento del danno biologico e morale

 

Il Comune, responsabile per la  negligenza dei suoi dipendenti, risarcisce i genitori del minore che sia stato allontanato da casa dai servizi sociali senza giusti motivi. L’allontanamento dalla famiglia può infatti essere dispost ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity
exsigma