Articoli, saggi, Animali -  Gasparre Annalisa - 2014-09-24

FLORIDA: CONDANNA PER AVER STUPRATO IL CUCCIOLO - Annalisa GASPARRE

Un cucciolo di cane è stato maltrattato da quello che - in un rapporto sinallagmatico - dovrebbe essere il suo migliore amico: l'umano di riferimento nella cui casa era stato accolto.

Fino a qui, purtroppo, niente di nuovo, se non fosse che, oltre alle sevizie e alla mancate cure (il cane non aveva acqua ed era molto denutrito al punto da essere scheletrico) si scopriva che il cucciolo era l'oggetto sessuale con cui l'uomo soddisfava i propri perversi appetiti.

E' successo in Florida dove l'uomo è stato giudicato colpevole di crudeltà e stupro contro il cucciolo e condannato a cinque anni di carcere dove verrà sottoposto a consulenza psicologica. Grazie al coraggio di una vicina di casa che ha testimoniato e denunciato i fatti c'è ancora speranza per il cucciolo che oggi vive in un ricovero per animali.

Sull'argomento, su questa Rivista, possono trovarsi alcuni contributi su fatti di cronaca e approfondimenti sul tema: Sesso con cane: nei guai due studentesse, 30 giugno 2014; Pornografia animale: quando la perversione è un delitto, 7 marzo 2014; La frontiera porno dei reati contro gli animali, 16 dicembre 2013 (disponibile anche saggio completo edito da Aracne Editrice).



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati