Changing Society, Formazione  -  Redazione P&D - 2013-07-08

GIUSEPPE VERDI NELLA MILANO DEL RISORGIMENTO- Gianmarco TORRIGIANI

"GIUSEPPE VERDI NELLA MILANO DEL RISORGIMENTO. IL PATRIOTTISMO ITALIANO SUL PALCOSCENICO DEL TEATRO ALLA SCALA" - Gianmarco TORRIGIANI

"Sono belli i teatri d"opera. Hanno un loro fascino. Ci sono gli ori, le luci, gli stucchi, i velluti, i tappeti, gli specchi; spesso anche i soffitti affrescati, come in certe chiese. Fanno spettacolo a sé, a sipario chiuso: ti danno un senso di opulenza, di protezione, di calore, di complicità. Pensi a che cosa poteva succedere nei palchi quando socchiudevano le tendine, discrete perfino nei colori: azzurro, avorio, un verde che si spegne nel giallo, oppure un rosso che non è più rosso. C"era una regia in questo molto rigorosa: le tendine dovevano essere armonizzate con i parapetti dei palchi, il sipario, la volta dipinta. Le stampe della Scala tramandano l"immagine di un teatro in cui tutto è ordine, simmetria, compostezza, conforto: il conforto del lusso. Ma che cosa succedeva dentro quei palchi? Sonnecchiavano, mangiavano, cospiravano, facevano l"amore, intrecciavano pettegolezzi? E quei poveri diavoli che stavano sotto a cantare, ballare, suonare? Per molto tempo, all"inizio di una vita che ha oltrepassato i due secoli, la Scala è stata tutto questo: teatro e luogo di ritrovo assolutamente necessari, più il secondo del primo, alla nobiltà milanese".

(G. Barigazzi, La Scala racconta, Milano, 2010)

Basta guardare Senso, film girato nel 1954 dal celebre regista Luchino Visconti, per documentare e far prendere coscienza della funzione politica e sociale dei nostri teatri all"epoca dell"Italia oppressa.

Vi presentiamo l'interessante contributo offertoci da Gianmarco Torrigiani, giovane e valente neodiplomato presso un liceo scientifico di Pistoia, il quale, facendo leva sulla sua grande passione per il melodramma e, al tempo stesso, per le opere del grande compositore bussetano, di cui ricorre quest'anno il bicentenario, ha saputo abilmente e brillantemente rappresentare il contesto ideologico, storico, politico e culturale del Risorgimento Italiano ed il rilievo, unico e prezioso, avuto da Giuseppe Verdi nello sviluppo e nella diffusione dei valori patriottici.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati