Legislazione e Giurisprudenza, Separazione, divorzio -  Bacchin Giorgia - 2016-10-03

Il mutamento di credo religioso non può costituire causa di addebito della separazione - Cass. ord. 14728/16 – Giorgia Bacchin.

La conversione ad un nuovo credo religioso e la partecipazione alle relative pratiche colletive da parte di uno dei coniugi non costituisce una ragione sufficiente per giustificare una pronuncia di addebito a suo carico.

La vicenda in esame riguarda due coniugi sposati con rito cattolico che. in occasione della celebrazione delle nozze, avevano assunto l'impegno di trasmettere ai figli i valori propri della religione inizialemente condivisa e di educarli conformemente ai  relativi dettami.

Il marito, tuttavia, muta fede religiosa e aderisce al credo proprio dei testimoni di Geova. Tale fatto risulta intollerabile per la moglie che, quindi, chiede la separazione con pronuncia di addebito al marito e l'affidamento esclusivo del figli minori.

La Suprema Corte, investita della questione, afferma che pur potendo incidere sull'armonia familiare, la scelta spirituale del marito, che rappresenta una esplicazione dei diritti riconosciuti dall'art. 19 della Costituzione, non può automaticamente giustificare la pronuncia di addebito della separazione a meno che l'adesione al nuovo credo non si traduca in comportamenti incompatibili con i doveri di coniuge e di genitore.

Tale incompatibilità, afferma la Corte, non può ravvisarsi nell'essere venuto meno agli impegni assunti in occasione della celebrazione del matrimonio con rito cattolico in quanto trattasi di violazione che può avere rilevanza unicamente nell'ambito dell'ordine morale cattolico e nell'ordinamento canonico .

Per tali motivi, inoltre, l'affidamento dei minori resta condiviso perché il diritto alla cosiddetta bigenitorialità non deve subire limitazioni in ragione della semplice conversione religiosa del padre.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati