Changing Society, Generalità, varie -  Redazione P&D - 2014-02-13

IL PORTALE SPAZI DELLA FOLLIA

Il portale "Spazi della follia" nasce da un accordo tra la Direzione Generale per gli archivi del MiBAC e una rete nazionale di Atenei , con lo scopo di dare uno spazio, anche virtuale, ad un progetto di ricerca volto ad implementare la conoscenza del patrimonio storico - architettonico dei complessi manicomiali sorti in Italia tra l" '800 e il '900, attraversando integralmente la loro esistenza : dalla nascita alla chiusura avvenuta per impulso della Legge 180/1978.

Attraverso il portale "Spazi della follia" è possibile ottenere informazioni storiche di carattere edilizio e archivistico, così come indicazioni connesse alle destinazioni d"uso e ai regimi di tutela vigenti negli istituti.

All"interno del portale, i complessi manicomiali sono facilmente identificabili grazie ad agevoli schede, contrassegnate da codici ISBN, contenenti dati identificativi, storici, architettonici, iconografici e bibliografici relativi alla struttura in esame.

Le strutture manicomiali italiane trovano sul sito un"organizzazione su mappatura geo referenziata, ma altre chiavi di ricerca attive consentono un accesso facilitato alle informazioni di interesse del lettore.

Il progetto di ricerca è stato finanziato dal MIUR nell"ambito del programma PRIN 2008.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati