Changing Society, Intersezioni -  Pant√® Maria Rosa - 2015-03-29

LA QUARTA DIMENSIONE – Maria Rosa PANTÉ

Chissà se è stata l'emicrania. O forse il fatto che ho dormito ben poco. Oppure il vento, il vento di caduta che viene dal nord.

Non lo so. Fatto sta che, mentre pensavo seriamente di assopirmi con la testa che martellava, improvvisamente mi è venuta l'idea che cercavo per un testo che devo scrivere, un breve monologo teatrale.

Ho scarabocchiato parole e poi ho vissuto le cose solite d'ogni solita vita, mentre l'emicrania diminuiva.

Finché, chissà perché, ho avuto chiaro cosa sarebbe stato il mio monologo. Tutto. Ho visto, credo sia il verbo giusto, tutto quello che avrei voluto dire, tutta la vita del personaggio. Tutto il suo tempo io l'ho visto in un istante e ce l'ho avuto dirompente, se così posso dire, dentro di me (pare il film Alien), scherzo un po' perché è un'esperienza piuttosto intima e dirla seriamente è come svestirsi davanti a tutti, cosa che di solito non faccio.

La cosa più strana questa volta è stata la sensazione di afferrare la quarta dimensione: il tempo. Di vedere il tempo come si vedono le altre dimensioni, di sentire la scoperta di Einstein piuttosto che di capirla.

Sono anche debitrice allo spettacolo Big Bang di Lucilla Giagnoni, cui ho avuto la fortuna di collaborare.

Ho scritto questa esperienza in poesia, perché, per me, è l'unico modo per dirla.

La quarta dimensione

La quarta dimensione

la dimensione tempo

vederla tutta insieme

come se fosse altezza

una qualunque larghezza o consueta

profondità. Così la vedo quando

tutta intera m'immagino una storia

che subito vorrei

scrivere tutta intera

come se fosse altezza

una qualunque larghezza o consueta

profondità. La quarta dimensione

sta tutta nello stomaco

io non sto più nella mia pelle. La storia

è tutta lì e preme, preme ma il mio

tempo si srotola grano per grano:

e io scrivo una lettera,

ahimé una sola lettera alla volta.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati