Articoli, saggi, Impresa, società, fallimento -  Redazione P&D - 2014-07-07

LA SOCIETA' SEMPLICE NEL CODICE CIVILE - Alessandro AMAOLO

Osservo, innanzitutto, che la società semplice è, come tipo, una cd. invenzione del legislatore del codice civile del 1942. Infatti, la predetta società non ha precedenti nella nostra tradizione legislativa e non trova neppure alcun riscontro nelle corrispondenti figure di altri ordinamenti giuridici.

Lo scrivente, in via preliminare, ritiene che la società semplice realizza la struttura più elementare di società (cd. prototipo). Inoltre, la società semplice si contraddistingue per l'esercizio esclusivo di attività economiche lucrative non commerciali. Più in dettaglio si deve rilevare che la società semplice presenta una basso grado di autonomia patrimoniale.

Pertanto, la predetta società fa parte della categoria delle società di persone, fra cui vi rientrano anche la società in nome collettivo e la società in accomandita semplice.

Per il testo integrale del saggio clicca sul link in calce.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati