Legislazione e Giurisprudenza, Responsabilità oggettiva, semioggettiva -  Mazzon Riccardo - 2014-03-19

L'ART. 2049 C.C. SI APPLICA SOLO AL DANNO CAGIONATO AD UN TERZO? - Riccardo MAZZON

La responsabilità ex art. 2049 c.c. trova applicazione limitatamente al danno cagionato ad un terzo, dal fatto illecito del domestico o commesso, ma non è invocabile al fine di ottenere il risarcimento del danno che quest'ultimo abbia procurato al committente oppure a sé stesso:

"colui che, in virtù di un rapporto di lavoro, sorvegli un incapace, e da questo venga danneggiato, non può considerarsi terzo ex art. 2049 c.c. e, come tale, pertanto, non ha diritto al risarcimento del danno" (Trib. Perugia, 30 ottobre 1995, RGU, 1996, 89 - cfr. amplius il volume: "Responsabilita' oggettiva e semioggettiva", Riccardo Mazzon, Utet, Torino 2012.

Essa rappresenta, in altri termini, una fattispecie di responsabilità prevista a favore dei terzi; la norma che la contempla (articolo 2049 del codice civile) è, cioè, una norma che opera verso l'esterno, non operando, invece, nel rapporto interno tra committente e preposto, nel caso di danno provocato all'uno e/o all'altro (non è invocabile, in altri termini, al fine di ottenere il risarcimento del danno che il preposto abbia procurato al committente oppure a sé stesso):

"in tema di responsabilità civile derivante da fatto illecito, la norma dell'art. 2049 c.c. - che pone a carico dei padroni e committenti la responsabilità per i danni arrecati dal fatto illecito dei loro domestici e commessi, nell'esercizio delle incombenze cui sono adibiti - trova applicazione limitatamente al danno cagionato ad un terzo dal fatto illecito del domestico o commesso (è cioè una fattispecie di responsabilità prevista a favore dei terzi, una norma che opera verso l'esterno, non operando, invece, nel rapporto interno tra committente e preposto nel caso di danno provocato all'uno e/o all'altro)" (Cass. civ., sez. III, 22 marzo 2011, n. 6528 , GCM, 2011, 3; GDir, 2011, 28, 61; DeG, 2011).



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati