Legislazione e Giurisprudenza, Impresa, società, fallimento -  Tarantino Gianluca - 2014-09-02

L'OGGETTO DEL NEGOZIO DI COMPRAVENDITA DI QUOTE SOCIALI - Trib. Milano, 3.4.2014, 4567 - Gianluca TARANTINO

Il contratto di compravendita di azioni o quote di società di capitali ha come oggetto immediato la partecipazione sociale - intesa come insieme di diritti, poteri ed obblighi sia di natura patrimoniale sia di natura c.d. amministrativa in cui si compendia lo status di socio - e soltanto quale oggetto mediato la quota parte del patrimonio sociale che la partecipazione rappresenta.

Questo il principio stabilito dal Tribunale di Milano con la sentenza in esame - si veda il link in calce per il testo integrale - in una complessa vicenda azionata per l'accertamento delle qualità promesse dall'alienante di alcune quote sociali, che ha poi concluso nel senso che il cessionario, quindi, ove le quote sociali cedute non abbiano le qualità promesse, per essere il patrimonio sociale, o i singoli beni da cui è composto, risultato diverso da quello rappresentato dal venditore al momento della stipulazione del contratto, non può far valere gli eventuali vizi o la mancanza delle qualità promesse, salva l'ipotesi in cui le parti abbiano espressamente previsto garanzie in ordine alla consistenza patrimoniale della società, ovvero si verta in materia di dolo.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati