Changing Society, Generalità, varie -  Redazione P&D - 2017-05-09

Lunga è la notte di Peppino Impastato - Maria Beatrice Maranò

Oggi il nostro almanacco ci ricorda due anniversari molto tristi della storia italiana: il 9 maggio 1978  Aldo Moro fu ritrovato nel bagagliaio di una Renault 4 rossa, a Roma, in via Caetani , via posta tra piazza del Gesù (dov'era la sede nazionale della D.C.), e via Delle Botteghe Oscure (dove era la sede nazionale del P.C.I.) e sempre lo stesso giorno e lo stesso anno nella notte tra l'8 e il 9 maggio, venne assassinato Peppino Impastato, inscenando un attentato, per distruggerne anche l'immagine, in cui la stessa vittima apparisse come suicida, ponendo una carica di tritolo sotto il suo corpo adagiato sui binari della ferrovia di Cinisi in provincia di Palermo.

Per quanto le lettere di Moro alla moglie Noretta abbiano davvero un quid poetico abbiamo scelto per l"almanacco una poesia  di Impastato perchè oltre  ad essere giornalista ci ha lasciato anche splendide poesie. Peppino Impastato nacque  a Cinisi da Felicia Bartolotta e Luigi Impastato. La famiglia Impastato era bene inserita negli ambienti mafiosi locali:  una sorella di Luigi aveva sposato il capomafia Cesare Manzella, considerato uno dei boss che individuarono nei traffici di droga il nuovo terreno di accumulazione di denaro. Frequentò il Liceo Classico di Partinico e si avvicinò al PSIUP, formazione politica nata dopo l'ingresso del PSI nei governi di centro-sinistra. In una breve nota biografica Peppino scrive:"Arrivai alla politica nel lontano novembre del '65, su basi puramente emozionali: a partire cioè da una mia esigenza di reagire ad una condizione familiare ormai divenuta insostenibile. Mio padre, capo del piccolo clan e membro di un clan più vasto, con connotati ideologici tipici di una civiltà tardo-contadina e preindustriale, aveva concentrato tutti i suoi sforzi, sin dalla mia nascita, nel tentativo di impormi le sue scelte e il suo codice comportamentale. E' riuscito soltanto a tagliarmi ogni canale di comunicazione affettiva e compromettere definitivamente ogni possibilità di espansione lineare della mia soggettività. Approdai al PSIUP con la rabbia e la disperazione di chi, al tempo stesso, vuole rompere tutto e cerca protezione." Nel 1975 organizza il Circolo "Musica e Cultura", un'associazione che promuove attività culturali e musicali e che diventa il principale punto di riferimento por i giovani di Cinisi. All'interno del Circolo trovano particolare spazio ìl "Collettivo Femminista" e il "Collettivo Antinucleare". Con il suo gruppo realizza  "Radio Aut", un'emittente autofinanziata che indirizza i suoi sforzi e la sua scelta nel campo della controinformazione e soprattutto in quello della satira nei confronti della mafia e degli esponenti della politica locale. Nel 1978 partecipa con una lista che ha il simbolo di Democrazia Proletaria, alle elezioni comunali a Cinisi. Venne assassinato il 9 maggio 1978, qualche giorno prima delle elezioni e qualche giorno dopo l'esposizione di una documentata mostra fotografica sulla devastazione del territorio operata da speculatori e gruppi mafiosi: il suo corpo fu dilaniato da una carica di tritolo posta sui binari della linea ferrata Palermo-Trapani. Le indagini furono  in un primo tempo orientate sull'ipotesi di un attentato terroristico consumato dallo stesso Impastato, o, in subordine, di un suicidio "eclatante". Il 5 marzo 2001 la Corte d'assise ha riconosciuto Vito Palazzolo colpevole e lo ha condannato a 30 anni di reclusione. L'11 aprile 2002 Gaetano Badalamenti è stato condannato all'ergastolo. Badalamenti e Palazzolo sono successivamente deceduti.

Lunga è la notte

e senza tempo.

Il cielo gonfio di pioggia

non consente agli occhi

di vedere le stelle.

Non sarà il gelido vento

a riportare la luce,

nè il canto del gallo,

nè il pianto di un bimbo.

Troppo lunga è la notte,

senza tempo,

infinita.( Peppino Impastato)....Lunga è la notte



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati